Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Promozione - girone D

L'Arquatese vince ma si complica il futuro

Buon 2-1 al Santa Rita, ma l'infortunio a Pappad e l'espulsione di Vera complicano le prossime giornate dei biancocelesti, salvati nel finale da Torre.
ARUQUATA SCRIVIA - L'Arquatese rimedia alla sconfitta dell'esordio con una grande prestazione ed un ritrovato protagonista: la partita contro il Santa Rita ha infatti mostrato una squadra assolutamente duttile, in grado sia di rimediare all’inferiorità numerica, sia di rendersi pericolosa con movimenti ormai ben orchestrati dalla linea dei centrocampisti, in particolare Valerio Motta che, con il passare delle domeniche, è sempre più decisivo per le sorti dei biancocelesti. Dai suoi piedi è partito il gol dell’1-0: punizione insidiosa respinta dal palo, con il portiere torinese lento a rialzarsi e battutto dall’incornata del giovane Fornasari. Simile il gol del 2-0, arrivato grazie ad una corta ribattuta del portiere ospite Bonifai sulla quale è intervenuto, di destro, Pappadà. Da quel momento in poi, l’Arquatese ha visto nero: prima l’infortunio dell’ex difensore del Calcio Derthona, la cui disponibilità è ancora incerta in vista di domenica, poi il rosso che l’arbitro ha estratto nei confronti di Junior Vera, reo di aver colpito a palla lontana un giocatore avversario, infine il gol di Matteucci su un calcio di rigore provocato da un intervento falloso piuttosto ingenuo. La rimonta del Santa Rita, però, si è fermata lì anche grazie ad un monumentale Torre che ha chiuso la serracinesca della propria porta nei concitati minuti finali dove è stato espulso anche l'allenatore Paveto. Una vittoria arrivata con una difesa in emergenza, con Firpo e Manzati infortunati e Bonanno squalificato, ma utile per il morale soprattutto in vista del prossimo impegno in trasferta sul campo della regina HSL Derthona reduce dal netto 7-1 al Rapid Torino.


ARQUATESE - SANTA RITA  2-1
Marcatori: pt 8’ Fornasari, 26’ Pappadà, 36’ Matteucci rig.

Arquatese: Torre Gab, Trapasso, Ricci, Petrosino, Pappadà (pt 42’ Daga), Tavella, Motta (st 44’ Fahmy), Maldonado, Mofena (st 20’ Torre Gia), Vera, Fornasari (st 27’ Spiga). A disp: Benedetti, Massa, Nesci, Minopoli. All. Paveto
Santa Rita: Bonifai, Gigliotti, Pautasso (st 37’ Talarico), Marra, Cerrato, Lupano (st 46’ Di Lucia L), D’Angelo, Rizzi (st 28’ Schepis), Di Lucia R (st 26’ Forlani), Matteucci (st 30’ Robucci), Caria. A disp: Ciucci, Angelelli, Greco, Valentino. All: Gialanella.

Arbitro: Carelli di Asti (Mariut e Bonomo di Asti)

Note: Espulsi Vera al pt 44’ per gioco violento e Talarico al st 47’ per gioco violento. Ammoniti Ricci, Tavella, Maldonado, Matteucci. Allontanato Paveto al st 42’ per proteste. Spettatori 60 circa.
17/09/2018
Enrico Varrecchione - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà