Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Terza Categoria

La Novese fa il pokerissimo all'Audax: sabato 21 scontro decisivo al vertice

Il successo per 5-1 dei bincocelesti sui tortonesi è la dimostrazione che la capolista, da qualche settimana, ha gettato la maschera e ha vestito i panni del leader autoritario, che non concede che le briciole ai rivali
NOVI LIGURE - Non era certo la malcapitata Audax Tortona la squadra che poteva fermare la corsa verso la Seconda categoria della Novese ma il successo per 5-1 dei bincocelesti sui tortonesi è la dimostrazione che la capolista, da qualche settimana, ha gettato la maschera e ha vestito i panni del leader autoritario, che non concede che le briciole ai rivali.

La Novese di Balsamo non conosce altro risultato che la vittoria dal 3 dicembre 2017 quando impattò 1-1 col Marengo in casa: da allora undici successi consecutivi e tutti con almeno un paio di reti di scarto e quando mancano cinque turni alla fine del campionato, l’unica squadra che non si è ancora moralmente e realmente arresa allo strapotere biancoceleste è Pizzeria Muchacha Alessandria che insegue con cinque punti di svantaggio e la chance di portarsi a meno due nello scontro diretto in programma sabato 21 al centro sportivo CentoGrigio. Una sorta di sfida che vale per la Novese il salto in seconda e per gli avversari la possibilità di riaprire la partita nel finale di stagione.

Intanto sabato sera la Novese aveva aperto nell’anticipo con l’Audax Tortona il turno di campionato con un eclatante 5-1 che ha portato la firma soprattutto di uno scatenato Daniele Manfrinati: arrivato in estate con la fama di bomber da doppia cifra, l’attaccante si è inserito nel ricostruito spogliatoio con la giusta umiltà, accettando senza polemiche qualche panchina, mordendo nel limone quando la condizione non era al top. Ora la condizione fisica e atletica della squadra e di Manfrinati è invidiabile e sabato il bomber ha fatto poker di reti segnando le prime quattro marcature dei padroni di casa mentre l’ultimo centro è arrivato per merito i Kraja che invece la carretta l’aveva tirata soprattutto nel girone di andata, levando molte volte le castagne dal fuoco alla squadra. Con l’Audax un successo mai in discussione ma dove è spiccata una bella cornice di pubblico soprattutto fra i più giovani perché l’orario (il sabato alle 20,30) ha agevolato la loro partecipazione attirati dalla presenza in campo di molti loro amici che il biancoceleste lo indossano fin da bambini.

L’ultimo sforzo per la Novese è sabato pomeriggio alle 15 ad Alessandria perché allungare la striscia di successi nel match decisivo saprebbe tanto di promozione morale anticipata.
16/04/2018
Maurizio Iappini - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Manifestazione Iperdì
Manifestazione Iperdì
Incidente sulla statale
Incidente sulla statale
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Pattinaggio artistico Aurora
Pattinaggio artistico Aurora
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018