Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serravalle Scrivia

La prossima estinzione di massa è già in corso: ce lo dicono le farfalle

A Serravalle Scrivia si celebra la Giornata della Terra con due appuntamenti per parlare di ecologia: a seguito dell'impatto umano, siamo nel pieno della sesta estinzione di massa. E la nostra stessa esistenza è a rischio
SERRAVALLE SCRIVIA – A Serravalle Scrivia si celebra la Giornata della Terra con due incontri per parlare di ambiente ed ecologia, organizzati dalla biblioteca civica. Alle 16.00 di domani, venerdì 26 aprile, si terrà un incontro indirizzato soprattutto ai bambini, la presentazione del libro di favole ecologiche “Ali di vetro” di Mariella Barbieri. A seguire un laboratorio in cui l’autrice stessa insegnerà a costruire farfalle.

Alla sera (ore 21.00) avrà invece luogo la conferenza intitolata “Una magnifica complessità. Valore e crisi della Biodiversità nell’Antropocene”, con il naturalista Antonio Scatassi. Dove sono finiti gli uccelli delle nostre campagne? E i fiori di campo? E le farfalle? E i pesci nei fiumi e nei mari? A seguito dell’impatto umano, siamo nel pieno della sesta estinzione di massa. Ma dobbiamo fare attenzione: se un ecosistema viene eccessivamente impoverito, smette di funzionare come dovrebbe. Un ambiente naturale è un sistema complesso: se interferiamo alterando o eliminando anche un solo elemento, rischiamo di compromettere gravemente l’intero sistema. Quello in cui viviamo anche noi.

Antonio Scatassi è guida ambientale-escursionistica dal 1997 e grazie alla sua lunga esperienza sul campo segue costantemente l’evoluzione della situazione ecologica del nostro territorio, con particolare riferimento alla fauna e alla flora. Come guida ufficiale dell’Ente di gestione delle Aree Protette dell’Appennino piemontese (già Parco delle Capanne di Marcarolo), svolge da molti anni attività di educazione ambientale presso le scuole. È stato per tredici anni alle dipendenze dell’Istituto Piante da Legno e Ambiente di Torino. Dal 2014, inoltre, svolge regolari monitoraggi sull’avifauna per conto del Centro Studi Bionaturalistici di Genova.
25/04/2019
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà