Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Paganini e i suoi Capricci protagonisti all'auditorium Casella

A Musicanovi appuntamento con Andrea Cardinale (violino) e Alessandro Magnasco (pianoforte) che proporranno musiche di Dvorak, De Falla, Rachmaninov e una selezione dei Capricci del celebre compositore genovese
NOVI LIGURE – Duecento anni fa Nicolò Paganini componeva i ventiquattro “Capricci” per violino. Per festeggiare questo anniversario, l’istituto musicale Casella di Novi Ligure propone un concerto dedicato proprio al celebre musicista.
Venerdì 21 aprile, alle 21.00, l’auditorium della ex caserma Giorgi (via Verdi) ospiterà il violinista Andrea Cardinale e il pianista Alessandro Magnasco che eseguiranno quattro Pezzi Romantici Op. 75 di Dvorak, la Suite Popolare Spagnola di De Falla, Romance e Danse Hongroise da Morceaux de salon Op. 6 di Rachmaninov e una selezione dei Capricci Op. 1 di Paganini.

Andrea Cardinale – vincitore di numerosi premi e riconoscimenti nazionali e internazionali – svolge attività concertistica come solista e in formazioni da camera. Il suo repertorio spazia dalla musica del Seicento fino al Novecento. È uno “specialista” di Paganini, essendo arrivato a eseguire in concerto l’integrale dei ventiquattro Capricci.
Alessandro Magnasco si è classificato primo in diversi concorsi internazionali e ha effettuato varie registrazioni televisive e radiofoniche per la Rai.

Il concerto rientra nell’ambito della 25esima edizione di Musicanovi, organizzata dal Casella in collaborazione con il Comune e la Fondazione Crt. Ingresso 10 euro.
19/04/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Arti tra le mani
Arti tra le mani
Quando a Novi arriv? il mare
Quando a Novi arriv? il mare
Novi, c'è il Club Ferrari
Novi, c'è il Club Ferrari
Il Macallè e i diari di Ferrando
Il Macallè e i diari di Ferrando
Ilva in sciopero
Ilva in sciopero
Le magagne del G3
Le magagne del G3
Incendio a Mandrogne
Incendio a Mandrogne