Castelletto d'Orba

Castelletto e Montaldeo, le parrocchie affidate ai padri giuseppini

Saranno affidate agli Oblati di San Giuseppe le parrocchie di Castelletto d'Orba e di Montaldeo. Domenica padre Gladwin D'Almeida e padre Kunnuthara Rajesh - originari dello stato indiano del Kerala - celebreranno la prima messa con il vescovo
CASTELLETTO D’ORBA – Saranno affidate agli Oblati di San Giuseppe le parrocchie di Castelletto d’Orba e di Montaldeo. Domani, domenica 14 gennaio padre Gladwin D’Almeida e padre Kunnuthara Rajesh faranno il loro ingresso ufficiale a Castelletto: alle 15.30 è in programma la messa con il vescovo di Tortona, monsignor Vittorio Viola.

Entrambi i religiosi sono nati nello stato indiano del Kerala. Padre Gladwin D’Almeida [nella foto], 49 anni, ordinato presbitero nel 1995, è stato nominato parroco delle chiese di Sant’Antonio e San Lorenzo a Castelletto d’Orba, della chiesa di San Francesco d’Assisi alla frazione Crebini Cazzuli e della chiesa di San Martino a Montaldeo. Padre Kunnuthara Rajesh, 40 anni, ordinato presbitero nel 2005, sarà il suo vice.

Il decreto di nomina del vescovo risale all’ottobre dello scorso anno. I Padri Oblati Giuseppini da tempo sono già attivi alla parrocchia di Sant’Antonio, a Novi Ligure, e a questa congregazione religiosa appartiene anche Alberto Ravera, il giovane novese ordinato sacerdote a dicembre del 2017.
13/01/2018
Elio Defrani - e.defrani@ilnovese.info