Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Pallavolo - Serie B

Play off promozione: in gara 1 sconfitta con onore per la Novi Pallavolo

La Novi Pallavolo Ariel Car-Serravalle Designer Outlet che proverà a ribaltare il pronostico in gara due dei playoff per la promozione in A2 di volley già mercoledì 16 alle 20,30 al PalaBarbagelata
MONTICELLI D'ONGINA - Una battaglia sportiva di quasi due ore per un 3-1 a favore di Monticelli d’Ongina che però non lascia l’amaro in bocca alla Novi Pallavolo Ariel Car-Serravalle Designer Outlet che proverà a ribaltare il pronostico in gara due dei playoff per la promozione in A2 di volley già mercoledì 16 alle 20,30 al PalaBarbagelata dove servirà arrivare presto per trovare posto.

In serie B di volley capita raramente che un club possa portare in trasferta oltre 100 supporters con un pullman e tante macchine, coi giocatori che scelgono per non lasciare a piedi nessuno, di viaggiare su scomodi pulmini. A Novi invece questo è la norma perché il feeling fra una squadra di elementi cresciuti nel vivaio (e i pochi che non lo sono stati, si sentono, ricambiati, parte del club) e i suoi tifosi è forse l’alchimia migliore per ottenere risultati e fare bella figura. Si è visto a Monticelli d’Ongina perché il gap tecnico che c’è fra i locali (Caci, Cardona, De Biasi, Fall, Parisi sono elementi che arrivano da tutta Italia e con anni di esperienza anche in serie A) e i novesi è stato in parte sopperito dalla voglia di non deludere i tifosi dei ragazzi di Novi.

Moro e compagni hanno perso ma uscendo dal campo a testa alta, con l’applauso degli avversari e dei loro tifosi, così sportivi da stupire Monticelli che si è preso anche i loro complimenti, tutti ricambiati. Sul piano tecnico Novi ha dato il 110% mentre i locali sono parsi stupiti della determinazione dei piemontesi: emblematica l’esultanza a ogni punto per errore non forzato nella quarta frazione, quando la Canottieri Ongina ha temuto di finire al tie-break.

Quagliozzi ha la rosa contata per l’assenza di Capettini e Moro che non è al top ma il Capitano non vuol perdersi la sfida. Primo set equilibrato e lottato punto a punto con Piacenza che scappa via sul 22 pari per imporsi 25-22.  Nella seconda frazione la Novi Pallavolo esce dal set e cede 25-14, parziale che faceva presagire una sconfitta. Invece, Quagliozzi ha fatto ritrovare al gruppo le giuste motivazioni e nella terza parte di incontro, dopo un avvio che avrebbe tagliato le gambe a chiunque di Piacenza (5-0) Novi è tornata in partita e ha anche annullato quattro match point sul 24-20 per poi imporsi 29-27. A quel punto, sono saltati gli schemi tecnici perché i locali hanno avuto paura di perdere e parecchie volte hanno sbagliato grazie alla difesa a oltranza alessandrina che però ha accusato la fatica nel finale quando in cattedra è salito un Sandro Caci che con 28 punti è stato l’uomo partita dei padroni di casa anche se il 'man of the match' con 30 punti è stato Stefano Moro. 


CANOTTIERI ONGINA - NOVI PALLAVOLO  3-1
  (25-22; 25-14, 27-29, 25-21)
14/05/2018
Maurizio Iappini - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Pernigotti, la difesa di Muliere
Pernigotti, la difesa di Muliere
"Orde di locuste"
"Orde di locuste"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Cantina produttori del Gavi
Cantina produttori del Gavi
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Una lotta che non si ferma
Una lotta che non si ferma