Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Presepi dal mondo: la mostra per imparare ad apprezzare la diversità

Sarà il collegio San Giorgio di Novi Ligure a ospitare la nona edizione della mostra dedicata ai presepi nel mondo, allestita dal gruppo di volontariato vincenziano "Ignis Ardens" di Novi in collaborazione con il Comune. Un'occasione per ammirare le diverse Natività, i lavoretti dei bimbi delle scuole e raccogliere fondi per la mensa di via Ovada
NOVI LIGURE - Sarà il collegio San Giorgio di Novi Ligure a ospitare la 9ª edizione della mostra dedicata ai presepi nel mondo, allestita dal gruppo di volontariato vincenziano "Ignis Ardens" di Novi in collaborazione con il Comune. In occasione della mostra verranno premiate le scuole degli istituti comprensivi di Novi che con i loro lavori l'hanno arricchito.

Venerdì 23 novembre, alle 11.00, ci sarà il momento inaugurale al quale è invitata tutta la comunità.

La mostra ospiterà più di cento presepi provenienti da diverse parti del mondo e i lavori eseguiti dagli alunni delle scuole elementari e si potrà visitare dal 23 novembre al 9 dicembre, dal mercoledì alla domenica, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 18.30.

Gli studenti, con grande generosità e spirito di solidarietà, parteciperanno alla raccolta fondi per la mensa del gruppo vincenziano di via Ovada, decorando le sfere a soggetto natalizio, da offrire ai visitatori della mostra.

Un'occasione preziosissima per ammirare le diverse modalità scelte nel mondo per dare forma a questa sacra rappresentazione allegorica della Natività che continua ad emozionare, generazione dopo generazione, senza perdere nulla del proprio fascino magnetico. Un'opportunità unica, in particolare per i più piccoli, non solo per lasciarsi incantare dal presepe ma anche per aprire gli occhi e il cuore alla “diversità”, per iniziare a conoscere i “sapori” e i “colori” di culture e tradizioni di altri Paesi e apprezzarne il valore.

La mostra, inoltre, si pone un altro importantissimo obiettivo, una finalità di solidarietà: con questa iniziativa si intende, infatti, promuovere l’attività, svolta dai suoi volontari e raccogliere fondi per la mensa che questa associazione di volontariato gestisce a Novi Ligure, preparando una media di 50/60 pasti al giorno che vengono offerti gratuitamente alle persone indigenti. Inoltre è a disposizione il servizio distribuzione pacchi con i generi di prima necessità, abiti, oltre alle docce con il cambio della biancheria.

Ecco perché l’associazione rivolge l’invito a visitare la mostra a tutta la comunità del novese: per le scolaresche è possibile prenotare le visite rivolgendosi al Comune di Novi (ufficio Pubblica Istruzione), al numero 0143 772249.
19/11/2018
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Pernigotti, la difesa di Muliere
Pernigotti, la difesa di Muliere
"Orde di locuste"
"Orde di locuste"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Cantina produttori del Gavi
Cantina produttori del Gavi
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Una lotta che non si ferma
Una lotta che non si ferma