Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Voltaggio

Musica e solidarietà con il recital al piano di Lucrezia Slomp

Sonate di Beethoven, capricci e intermezzi di Brahms e di Chopin saranno i brani che sarà possibile ascoltare durante il concerto di Lucrezia Slomp che si terrà a Voltaggio, nell'ambito delle Settimane Musicali Internazionali, grazie al Lions Club di Gavi e alla Lilt di Novi Ligure
VOLTAGGIO – Sonate di Beethoven, capricci e intermezzi di Brahms e di Chopin saranno i brani che sarà possibile ascoltare durante il concerto di venerdì 18 agosto a Voltaggio. La manifestazione fa parte della rassegna Settimane Musicali Internazionali, che si realizza grazie alla stretta collaborazione tra l’associazione Musica&Cultura Pentagramma e l’associazione Oltregiogo e che anche quest’anno ha come scopo quello di diffondere la musica classica valorizzando contestualmente particolari siti del nostro territorio e vede esibirsi giovani talenti e professionisti affermati. Tutto questo nella più ampia prospettiva della solidarietà: fondamentale è infatti il sostegno alla lotta contro i tumori in ambito provinciale.

Come negli anni precedenti, questo festival, oltre ad avere il sostegno di tanti sponsor locali, ha potuto contare sul patrocinio dei comuni interessati, sul Lions Club Gavi e Colline del Gavi, ma in particolare sull’appoggio della sezione di Novi Ligure della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (Lilt) che, grazie al presidente Gianni Castellani, è particolarmente attiva nel nostro territorio per progetti di studio in campo oncologico e ai quali saranno destinati i proventi raccolti durante le serate dei concerti.

Tornando all’appuntamento voltaggino - che prenderà avvio alle 21.15 nel convento dei Frati Cappuccini e ha come titolo “Vienna e Parigi: la musica in viaggio” - a esibirsi sarà la giovane pianista Lucrezia Slomp, nata a Trento nel 1989.
Lucrezia ha frequentato il corso di pianoforte sin dall’età di sei anni presso il conservatorio "F. A. Bonporti" di Trento sotto la guida di Maddalena Giese. Si è quindi trasferita presso la sezione staccata di Riva del Garda, dove ha proseguito gli studi con Maria Grazia Petrali, conseguendo il diploma con il massimo dei voti nell'ottobre 2010 e, nel 2014, la laurea di secondo livello di pianoforte, ad indirizzo concertistico solistico, con il massimo dei voti, lode e menzione speciale, affiancando gli studi classici presso il Ginnasio-Liceo "Giovanni Prati" di Trento. Attualmente sta terminando gli studi di alto perfezionamento pianistico con il maestro Pietro De Maria, presso l’Accademia di musica di Pinerolo, che frequenta dall’ottobre 2013.

Ha partecipato a diverse masterclass e ha ottenuto diversi riconoscimenti in concorsi pianistici nazionali ed internazionali tra i quali un terzo premio al XIX Concorso internazionale Riviera della Versilia “Daniele Ridolfi” a Viareggio, un terzo premio al XXIII Concorso musicale "Camillo Togni" a Gussago, un terzo premio alla VII edizione del Premio pianistico Sergio Cafaro, un terzo premio al XXV concorso internazionale “Gianluca Campochiaro” a Pedara, un secondo premio al III Concorso "Antonio Salieri" a Legnago ed un primo premio al X Concorso di esecuzione musicale “Città di Magliano Sabina”; nel 2012 è stata ammessa tra i cinquantanove semifinalisti al prestigioso concorso “Adilia Aleva” di Gaillard (Francia).

Svolge regolare attività concertistica prevalentemente in Italia. Si è esibita in recital pianistici in diverse rassegne musicali italiane. Nel maggio 2015 è stata selezionata dal Sistema d’Orchestra del Venezuela e dall’Unione Europea per rappresentare l’Italia nel prestigioso “Festival europeo de Solistas”, in occasione del quale ha debuttato con l’orchestra eseguendo il terzo Concerto di Beethoven con l’orchestra “Francisco de Miranda” sotto la direzione di Hernan Rodriguez a Caracas. Nel marzo 2016 ha eseguito il secondo Concerto di Chopin con l’orchestra “Orquesta Sinfonica de Aragua”, sotto la bacchetta del giovane direttore Enluis Montes presso il prestigioso “Teatro de la Opera” di Maracay, in Venezuela.

Le Settimane Musicali Internazionali riprenderanno venerdì 8 settembre, a Carrosio, questa volta con un duo formato da clarinetto e pianoforte.
8/08/2017
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Arti tra le mani
Arti tra le mani
Quando a Novi arriv? il mare
Quando a Novi arriv? il mare
Ilva e Marcegaglia in sciopero
Ilva e Marcegaglia in sciopero
Novi, c'è il Club Ferrari
Novi, c'è il Club Ferrari
Il Macallè e i diari di Ferrando
Il Macallè e i diari di Ferrando
Ilva in sciopero
Ilva in sciopero
Le magagne del G3
Le magagne del G3