Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Manutenzione e sicurezza, l'appello degli abitanti del G3

Manutenzione, decoro del quartiere, sicurezza urbana, raccolta rifiuti: questi i temi che gli abitanti del G3 hanno portato all'attenzione del sindaco Rocchino Muliere durante il primo degli incontri pubblici "del lunedì" insieme alla giunta comunale
NOVI LIGURE – Manutenzione, decoro del quartiere, sicurezza urbana, raccolta rifiuti: i temi che gli abitanti del G3 hanno portato all’attenzione del sindaco Rocchino Muliere durante il primo degli incontri pubblici "del lunedì", erano tutto sommato abbastanza prevedibili. Girando per la città, infatti, non è difficile accorgersi delle buche per strada, dello stato di manutenzione dei marciapiedi o dell’opera quotidiana di vandali e maleducati.

Tra i problemi segnalati dai cittadini, il cattivo stato del marciapiede di via Terracini, la potature degli alberi, la manutenzione della pensilina di fermata degli autobus. Particolare attenzione è stata dedicata all’area giochi dei bambini: è stata recentemente recintata «ma si poteva stare un po’ più larghi, è troppo piccola», hanno fatto notare gli abitanti. Inoltre, l’area è frequentata da ragazzi troppo grandi che danneggiano le strutture.

Altro problema quello della maleducazione dei proprietari dei cani, che non raccolgono gli escrementi dei loro amici a quattro zampe. I residenti del G3 hanno chiesto di applicare il regolamento comunale elevando sanzioni ai contravventori. «Abbiamo stimato che in città ci siano circa 5 mila cani – ha spiegato il sindaco – Se anche solo un terzo dei proprietari è maleducato, la situazione diventa tragica. Il problema delle sanzioni è che è difficile beccare “in flagrante” i proprietari, perché serve personale in borghese: a Novi abbiamo solo 24 agenti di polizia municipale, che fanno quello che possono. In ogni caso ho chiesto di intervenire nella maniera più pesante possibile contro chi sporca la città».

I residenti del G3 hanno chiesto inoltre una maggiore presenza di telecamere di sicurezza per aumentare la videosorveglianza del quartiere, e maggiore controllo verso chi abbandona rifiuti.
Insieme a Muliere, erano presenti all’incontro la vicesindaco Felicia Broda e gli assessori Cecilia Bergaglio e Stefano Gabriele. Il prossimo appuntamento è fissato eccezionalmente martedì 15 maggio al quartiere di viale Pinan Cichero (ore 17.00, presso la sala parrocchiale). Tutti gli altri incontri saranno al lunedì: il 21 maggio toccherà al Lodolino, il 28 maggio alla zona della Pieve, il 4 giugno alla Merella e l’11 giugno al centro storico.

Foto: comitato cittadino "Occhi sulla città"
11/05/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Golf e auto storiche, due successi
Golf e auto storiche, due successi
Forza e Virtù, conferma a Milano
Forza e Virtù, conferma a Milano
Outlet, festa di primavera
Outlet, festa di primavera
Forte di Gavi, Forte di tutti
Forte di Gavi, Forte di tutti
Premiati i vincitori del concorso “Acqua, gocce di vita”
Premiati i vincitori del concorso “Acqua, gocce di vita”