Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Sangue, 100 studenti del Ciampini-Boccardo lo donano a scuola

Cento studenti in coda per donare il sangue. Al Ciampini-Boccardo di Novi Ligure sono state organizzate due giornate con la Croce Rossa e nel cortile della scuola è stato allestito un centro trasfusionale mobile
NOVI LIGURE – Cinquanta studenti si sono già messi in coda lo scorso 30 aprile, altrettanti lo faranno venerdì. Lo scopo? Donare il sangue. Al Ciampini-Boccardo di Novi Ligure sono state organizzate due giornate con la collaborazione della Croce Rossa di Novi Ligure e di Cassine: nel piazzale dell’istituto è stato allestito un nucleo operativo costituito da ambulanze, ambulatorio e autoemoteca.

«Sono stati i ragazzi delle classi quinte a dare il via a questa straordinaria iniziativa – spiega il presidente della Cri di Cassine, Matteo Cannonero – Complessivamente stimiamo che aderiranno un centinaio di alunni maggiorenni, che hanno scelto liberamente di sottoporsi alla donazione. Un gesto di grande importanza, non solo per l’utilità che esso riveste, ma per l’esempio che rappresenta».

Assistiti dai volontari e dal personale del Centro Trasfusionale dell’Asl, gli studenti sono stati sottoposti a una vista medica preliminare per accertare le condizioni di salute, la raccolta di notizie sanitarie ed effettuare il prelievo per la determinazione del gruppo sanguigno e per gli esami preliminari. «I novesi si sono sempre distinti per la loro generosità – ricorda Cannonero – Ma i progressi in campo medico e l’aumento dell’età media della popolazione hanno determinato nella nostra città una crescita progressiva del fabbisogno di sangue. Per questo il contributo dei ragazzi e della scuola è davvero importante».

Nel cortile dell’istituto si è vista in funzione anche l’autoemoteca, un mezzo che svolge le stesse funzioni di un centro fisso per le trasfusioni e viene usata come sala trasfusionale mobile. È provvista di tutti i macchinari necessari per poter rendere possibile una donazione di sangue priva di pericoli, con i controlli previsti dal protocollo medico e la conservazione delle sacche di sangue raccolte in sicurezza.
7/05/2019
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà