Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Calcio femminile

Si chiama Rebecca Renzi ed la cugina dell'ex premier: giocher nella Novese Femminile

Ha suscitato curiosit lingaggio da parte della societ biancoceleste di Rebecca Renzi, centrocampista di 26 anni, cugina di Matteo Renzi. Da diversi mesi lavora all'Outlet: " Matteo? E' una persona speciale, la nostra parentela non mi imbarazza e non mi porta vantaggi"
NOVI LIGURE - Viene da Rignano, di cognome fa Renzi, è cugina di primo grado dell’ex premier e dal prossimo anno giocherà nella Novese femminile. Ha suscitato curiosità l’ingaggio da parte della società biancoceleste di Rebecca Renzi, centrocampista di 26 anni che è cugina di Matteo Renzi: un acquisto a sorpresa, nato casualmente ma che è la dimostrazione di quanto il calcio femminile e la società di patron Davide Saccone sia ormai radicata sul territorio.

Rebecca Renzi è stata – calcisticamente parlando si intende – scovata da mister Maurizio Giuseppe Fossati in un torneo di calcetto femminile: la segnalazione al tecnico di una sua giocatrice, la visionatura della calciatrice e poi l’approccio per convincerla a firmale per la Novese che si prepara a militare nel neo campionato di serie C. Non hanno fatto fatica Fossati e Saccone a convincere Rebecca perché per lei il fottball è passione pura ma la sorpresa dei dirigenti biancocelesti è cresciuta quando Renzi ha fatto loro sapere di essere la cugina del leader Pd. Una parentela che lei non nasconde: "Ne sono orgogliosa. La nostra famiglia è molto unita e Matteo è persona speciale per cui la nostra parentela non mi imbarazza e non mi porta vantaggi. D’altronde non gli ho mai chiesto favori e anche se lo avessi fatto, non ne avrei ricevuti. Matteo va giudicato come politico e non mi piace che attacchino la sua famiglia per colpire lui".

Come poi Rebecca sia finta a Novi è presto detto: "Mi è stata offerta una crescita professionale e ho accettato di trasferirmi all’Outlet anche perché il mio ragazzo è di Novi e sette mesi fa abbiamo deciso insieme: il settore offre opportunità di crescita ma bisogna sfruttarle senza aver paura di cambiare". Per lei il calcio è una passione ma il lavoro è un mestiere perché il suo apporto alla Novese sarà condizionato dai turni di lavoro che la portano spesso a essere indisponibile la domenica. L’aria dello spogliatoio gli è sempre piaciuta e il calcio femminile è un mondo che gli garba. Rebecca non è l’unica Renzi che gioca a calcio però: anche Francesco, il figlio di Matteo è un calciatore che sta provando a costruirsi la carriera con provini in alcuni club della massima serie: "Francesco è molto forte e infatti sta provando a costruirsi un futuro. Nelle partitelle che giochiamo nel cortile di casa si vede che ha classe spiega Rebecca che su Matteo calciatore ha qualche dubbio - La politica gli riesce meglio. Battute a parte, anche nel football emerge il suo carattere di agonista che non molla mai e che dà l’anima per il risultato".
4/08/2018
Maurizio Iappini - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Pernigotti, la difesa di Muliere
Pernigotti, la difesa di Muliere
"Orde di locuste"
"Orde di locuste"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Cantina produttori del Gavi
Cantina produttori del Gavi
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Una lotta che non si ferma
Una lotta che non si ferma