Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cabella Ligure

Una domenica alla scoperta della via Saia

Occhi puntati sulla via Saia, il percorso che collega San Fermo al Monte Saia per arrivare a Dovanelli, con diramazioni verso Dova Superiore, Dova Inferiore e Agneto. Escursione, taglio del nastro, aperitivo e pranzo scandiranno l'inaugurazione dei sentieri 257 e 258
CABELLA LIGURE - Domenica 21 maggio occhi puntati sulla via Saia, il percorso che collega San Fermo al Monte Saia per arrivare a Dovanelli, con diramazioni verso Dova Superiore, Dova Inferiore e Agneto.

I sentieri 257 e 258 sono frutto del lavoro della pro loco di Cabella Ligure e la commissione sentieri del Cai di Novi Ligure, con il coinvolgimento delle amministrazioni comunali di Cabella, Carrega e del Consorzio di Dova Inferiore. L'anno scorso erano stati organizzati anche pranzi di raccolta fondi per la stampa della segnaletica Cai e dei pannelli didattici da installare sul percorso e il contributo dei privati non era certo mancato.

Ora sacrifici e dedizione al progetto verranno premiati nel corso dell'inaugurazione di domenica. Alle 9.00 ci sarà il ritrovo a Dova Superiore, frazione di Cabella, seguito dal trasferimento in pullmino a San Fermo, punto di partenza per l'escursione delle 10.00 che durerà un'ora e mezza, due ore circa. Alle 12.00 si terrà l'inaugurazione ufficiale con il taglio del nastro e alle 12.30 l'aperitivo presso il circolo La Cattiva Strada. La giornata si concluderà con il pranzo presso l'agriturismo Il Maggiociondolo.

Prenotazione obbligatoria, agriturismo Maggiociondolo tel. 0143 919977 - 349 1972544 (ore serali). Info: pro loco Cabella tel. 347 5430697. Consigliato l'abbigliamento da trekking.
17/05/2017
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Il gioiello di Cerreto
Il gioiello di Cerreto
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Gavazza, 65 anni di lavoro
Gavazza, 65 anni di lavoro
Bike Passion
Bike Passion
Villalvernia ricorda le bombe
Villalvernia ricorda le bombe
Amaldi, il plauso del ministro
Amaldi, il plauso del ministro
Enzo Paci a SettimoCielo
Enzo Paci a SettimoCielo