Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Dimentica la figlia a scuola, poi ferisce gli agenti intervenuti a controllare

Ha dimenticato la figlia a scuola. Poi se l'è presa con gli agenti della polizia municipale intervenuti per verificare le condizioni della piccola, ferendone tre. E' successo in una scuola elementare di Novi Ligure
NOVI LIGURE – Ha dimenticato la figlia a scuola. Poi se l'è presa con gli agenti della polizia municipale intervenuti per verificare le condizioni della piccola, ferendone tre. È successo ieri pomeriggio, martedì 9 gennaio, in una scuola elementare di Novi Ligure. Il padre della bimba, in evidente stato confusionale, si è presentato a scuola più di un'ora dopo lo squillo della campanella.

Gli insegnanti, vedendo le sue condizioni, erano piuttosto riluttanti ad affidargli la bambina, ma alla fine sono stati costretti, viste anche le insistenze dell'uomo. Dalla scuola hanno però avvertito anche la polizia municipale. Gli agenti si sono recati presso l'abitazione della famiglia per effettuare un controllo sulle condizioni della bambina, e l'hanno trovata insieme alla sorella, in buono stato seppure un po' in confusione.

Il padre delle due bimbe, al contrario, ha manifestato un atteggiamento violento e gli uomini della polizia municipale sono stati costretti a portarlo in caserma. Mentre una vigilessa si occupava delle piccole, in attesa che la madre tornasse dal lavoro, gli agenti hanno provato a calmare l'uomo, ma hanno rimediato lesioni che i medici hanno giudicato guaribili in sette giorni. Dei fatti è stata informata la procura della Repubblica, che valuterà i reati a carico dell'uomo, e i servizi sociali.
10/01/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



I ragazzi di Pozzolo contro il bullismo
I ragazzi di Pozzolo contro il bullismo
Il gioiello di Cerreto
Il gioiello di Cerreto
La notte del Classico
La notte del Classico
Il calendario della PasTas
Il calendario della PasTas
Gavazza, 65 anni di lavoro
Gavazza, 65 anni di lavoro
Bike Passion
Bike Passion
Villalvernia ricorda le bombe
Villalvernia ricorda le bombe