Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Opinioni

Alessandria, città aperta. Ma lì vicino, no...

Alessandria si muove. Vero. Ma come sempre bisogna capire dove. Come. E perché...

centauri

Alessandria si muove. Vero. Ma come sempre bisogna capire dove. Come. E perché. Arrivano i centauri per l’evento che culminerà con la sfilata del 9 luglio. Il raduno internazionale torna nei giardini pubblici di viale della Repubblica. Dai ristoranti alla musica, dagli eventi collaterali alle sfilate e ai concerti, Alessandria torna a riappropriarsi di uno spazio pubblico messo a disposizione di una manifestazione internazionale. A Castellazzo Bormida, invece, si chiudono le porte del santuario della Madonnina dei Centauri. E così arriva una decisione, quella del rettore del Santuario con l’evidente avallo di Guido Gallese, vescovo di Alessandria, che ha lasciato senza parole e con l’amaro in bocca gli organizzatori. Brutto modo per celebrare il raduno 2017. E brutto modo per accogliere chi percorre migliaia di chilometri non solo per guadagnare punti nei raduni ufficiali, ma anche per manifestare un credo religioso. Perché quel gesto simbolico di una moto che entra a motore acceso nel santuario ha dato così fastidio? E non si risponda, “non si usa” oppure “non sta bene”. Perché allora bisognerebbe chiudere le porte a molte persone. Che hanno un’anima molto più nera della marmitta di scarico di una moto. 

30/06/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



EVENTO 40° ANNIVERSARIO REVERCHON
EVENTO 40° ANNIVERSARIO REVERCHON
Outlet, sboccia la primavera
Outlet, sboccia la primavera
Golf e auto storiche, due successi
Golf e auto storiche, due successi
Forza e Virtù, conferma a Milano
Forza e Virtù, conferma a Milano
Outlet, festa di primavera
Outlet, festa di primavera
Forte di Gavi, Forte di tutti
Forte di Gavi, Forte di tutti
Premiati i vincitori del concorso “Acqua, gocce di vita”
Premiati i vincitori del concorso “Acqua, gocce di vita”