Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Piazza del Maneggio cambierà volto con un parcheggio sotterraneo

In piazza Pernigotti a Novi Ligure sarà realizzato un posteggio interrato. In superficie rimarrà qualche posto auto, ma ci saranno soprattutto aree verdi e panchine. I soldi per il progetto arriveranno dal Terzo Valico (rinunciando al parcheggio a due piani in via Isola) e dalla vendita dell'ex Macello. Nuova vita per la Cavallerizza?
NOVI LIGURE – Piazza Pernigotti a Novi Ligure è destinata a cambiare faccia. In quella che i residenti conoscono come piazza del Maneggio, infatti, sarà realizzato un parcheggio sotterraneo. In superficie rimarrà qualche posto auto, ma quella che oggi è semplicemente una distesa d’asfalto adibita alla sosta sarà riqualificata con aree verdi e panchine.

Il progetto è stato annunciato dal sindaco Rocchino Muliere oggi, durante il tradizionale incontro di fine anno con la stampa locale. Il nuovo parcheggio sotterraneo, ha detto il primo cittadino, ospiterà un numero di auto pari o superiore all’attuale capienza di piazza Pernigotti. Il posteggio interrato sarà parzialmente a pagamento, ma Muliere ha assicurato che saranno tenute in considerazione le necessità dei pendolari che oggi utilizzano il Maneggio per lasciare l’auto e andare a prendere il treno in stazione.

I fondi per finanziare la nuova opera arriveranno in buona parte dal commissario di governo per il Terzo Valico. «Abbiamo chiesto al commissario Iolanda Romano di destinare 1,8 milioni di euro alla sistemazione di piazza Pernigotti», ha detto Muliere. Bisognerà però rinunciare a un’altra opera già prevista tra le compensazioni del Terzo Valico: la realizzazione di un parking a due piani in via Pietro Isola, nell’area dell’ex Macello comunale. E proprio dalla vendita dell’ex Macello dovrebbero arrivare altri 1,2 milioni di euro («c’è una manifestazione di interesse all’acquisto recentemente pervenuta agli uffici comunali», ha fatto sapere il sindaco). In totale quindi 3 milioni di euro che saranno investiti per cambiare completamente volto a piazza Pernigotti.

Il progetto dell’amministrazione in realtà è più ampio. «Intendiamo non solo realizzare il posteggio interrato e trasformare il Maneggio in una piazza dotata di arredo urbano e zone verdi, ma anche riqualificare le immediate vicinanze, migliorando un’area centrale della città che servirà da “cerniera” per il centro storico», ha affermato il sindaco Rocchino Muliere.

Rimane aperto il capitolo Cavallerizza: l’antica struttura, sede un tempo del mercato ortofrutticolo e pesantemente danneggiata da un crollo nel gennaio del 2015, non ha ancora trovato un acquirente. A marzo di quest’anno la Novi-Elah-Dufour si era dichiarata interessata ma poi non se ne era fatto nulla. Flavio Repetto, il patron dell’azienda dolciaria, a ottobre aveva ribadito il proprio interesse con una lettera a Palazzo Pallavicini, ponendo però una condizione: l’acquisizione era «subordinato alla predisposizione da parte del Comune di Novi di un progetto esteso a tutta l’area, completo con tempistica, modalità e qualità degli interventi, e da noi condiviso». La riqualificazione di piazza del Maneggio potrebbe dunque essere il “grimaldello” per sistemare finalmente tutta la cosiddetta area Z3, la cui vicenda si trascina ormai da decenni.
28/12/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



I ragazzi di Pozzolo contro il bullismo
I ragazzi di Pozzolo contro il bullismo
Il gioiello di Cerreto
Il gioiello di Cerreto
La notte del Classico
La notte del Classico
Il calendario della PasTas
Il calendario della PasTas
Gavazza, 65 anni di lavoro
Gavazza, 65 anni di lavoro
Bike Passion
Bike Passion
Villalvernia ricorda le bombe
Villalvernia ricorda le bombe