Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Provincia

Insieme a papà… cresce: prorogato il bando

Il progetto concretizza la condivisione delle responsabilità familiari: prevede, se la mamma torna a lavorare dopo la gravidanza, un contributo aggiuntivo ai papà che scelgono il congedo parentale previsto ma poco utilizzato
PROVINCIA - È stato prorogato fino al 30 novembre 2015 il bando regionale Insieme a papà… cresce che prevede l’erogazione di un contributo ai padri lavoratori dipendenti del settore privato che fruiscono del congedo parentale (astensione facoltativa dal lavoro ai sensi del D.Lgs 151/2001) in tutto o in parte al posto della madre lavoratrice dipendente. Questo progetto è promosso dall’Assessorato alle Pari opportunità della Regione Piemonte in attuazione della Convenzione con il Dipartimento per la Pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri. E’ un incentivo per occuparsi a tempo pieno dei propri figli e per stabilire, fin dai primi mesi di vita, un legame speciale con entrambi i genitori, agevolando così anche il rientro al lavoro delle donne che, troppo spesso, per problemi di conciliazione dei tempi con la famiglia, rinunciano alla carriera professionale.

Di che cosa si tratta? Il progetto concretizza la condivisione delle responsabilità familiari: prevede, se la mamma torna a lavorare dopo la gravidanza, a un contributo aggiuntivo ai papà che scelgono il congedo parentale previsto ma poco utilizzato.
Chi ha diritto al contributo? Il contributo può essere richiesto dai padri lavoratori dipendenti del settore privato che fruiscono del congedo parentale in tutto o in parte al posto della madre lavoratrice dipendente, nel primo anno di vita del/la loro bambino/a o, per i padri adottivi o affidatari entro il primo anno dall’ingresso in famiglia del minore.
Quale è il valore del contributo? Il contributo economico è pari a 400 euro per ogni mese solare di congedo parentale fruito ai sensi del D.Lgs 151/2001. Qualora il padre usufruisse di un periodo di congedo parentale superiore a 3 mesi consecutivi il contributo sarà di 450,00 euro mensili per i mesi consecutivi oltre il terzo. Verranno riconosciuti solo i periodi pari a mesi solari, e non a frazioni di essi.
Cosa fare per ottenerlo? Per prima cosa il padre deve inoltrare all’Inps la domanda per la fruizione del congedo parentale e poi può presentare domanda alla Regione Piemonte per ottenere il contributo. Il modello da compilare per la domanda può essere scaricato dal sito della Regione. In alternativa è possibile rivolgersi alle sedi provinciali dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico della Regione Piemonte – Urp. L’importante è ricordarsi che il bando scadrà il 30 novembre 2015 salvo precedente esaurimento delle risorse o proroga dei termini.
Nella provincia di Alessandria sono presenti i seguenti sportelli del Patronato Acli presso cui è possibile rivolgersi per ulteriori informazioni:

Sede Provinciale di Alessandria
Via Faà di Bruno 79
Tel. 0131/25.10.91 - Cell. 333.29.94.285

Sede Zonale di Casale Monferrato
Via Mameli 65
Tel. 0142/41.87.11 - Cell. 366.54.93.82

Sede Zonale di Tortona
Via Emilia 244
Tel. 0131/81.21.91 - Cell. 333.29.94.285

Sede Zonale di Novi Ligure
Via P. Isola 54/56
Tel. 0143/74.66.97 - Cell. 331.57.46.362

Segretariato Sociale di Valenza
c/o Comunità Parrocchiale
Via Pellizari 1
Tel. 0131/94.34.04 – Cell. 392.70.51.519

Segretariato Sociale di Acqui Terme
Via Nizza 60/B
Tel. 345.16.19.239
27/06/2015
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Fai, Novi è delegazione
Fai, Novi è delegazione
Manifestazione Iperdì
Manifestazione Iperdì
Incidente sulla statale
Incidente sulla statale
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Pattinaggio artistico Aurora
Pattinaggio artistico Aurora