Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Castellazzo Bormida

“Luciano Scassi – Appunti per una biografia”: il libro dedicato al partigiano castellazzese

Mercoledì 25 aprile la presentazione del libro scritto da scritto da Gian Domenico Zucca dedicato al partigiano castellazzese
CASTELLAZZO BORMIDA - Mercoledì 25 aprile alle 16 nella Sala del Consiglio comunale, il Comune – Assessorato alla Cultura presenta il libro scritto da Gian Domenico Zucca Luciano Scassi – Appunti per una biografia dedicato al partigiano castellazzese. Saranno presenti oltre al sindaco e all’assessore alla Cultura, altre autorità comunali e regionali ed esponenti delle associazioni locali e territoriali. Sono previsti interventi di Cesare Manganelli dell’Istituto Storico della Resistenza di Alessandria, Franco Poggio, partigiano, Gianni Poggio, figlio di Francesco Poggio, partigiano ed altre collaborazioni. Sarà presente l’autore Gian Domenico Zucca. Il testo è correlato da alcune schede sui principali collaboratori laterali, ma non meno importanti, da una bibliografia ragionata e da numerose immagini d’epoca. La ricerca è stata effettuata utilizzando preziose informazioni, in gran parte registrate magnetofonicamente dall’autore, e tutta la documentazione esistente. L’autore ha inoltre effettuato numerosi sopraluoghi sui siti citati oggetto di azioni.
Il volume sarà disponibile nella Biblioteca Civica Comunale Poggio.

L’Assessore alla Cultura, Gianna Emanuelli Talpone dichiara: “Il professor Gian Domenico Zucca ha compiuto un accurato studio sulla Resistenza, che si sviluppò in una vasta area della parte sud-occidentale dell’alessandrino e in particolare nel territorio castellazzese. Ciò è dovuto al fatto che le emanazioni del partigianato castellazzese e delle sue varie formazioni si sono espanse soprattutto nell’area collinare tra l’Orba e la Bormida, tra Acqui Terme e Ovada, spingendosi sino ai primi contrafforti appenninici. Questo studio era in origine solo un capitolo di storia castellazzese che Giandomenico Zucca andava scrivendo, e che, cresciuto a dismisura, è stato frazionato in alcuni contributi, uno dei quali riguarda la figura di Luciano Scassi, militare di carriera quale Tenente, che durante Salò comandava un plotone anti paracadutisti sulle Alpi biellesi. Per quanto si sa, fu lui il creatore materiale del braccio armato del Partito d’Azione provinciale, avente i suoi maggiori esponenti in Alessandria , Valenza, ma anche a Castellazzo. Infatti fu lui che, con altri quattro castellazzesi, un giorno dell’estate 1944 partì in bicicletta alla volta di Toleto, dove stabilì la sua base, in cui conversero altri giovani partigiani, fondando dunque la divisione VIII GIL (Giustizia e Libertà): essa prima dei rastrellamenti del settembre 1944 aveva tra i seicento e settecento adepti, un numero notevole, tra cui non pochi del nostro Paese. Ritengo che questo lavoro sia di interesse per i castellazzesi che ormai, salvo poche persone anziane, non sanno nulla di quegli avvenimenti, ma che invece potranno essere coinvolti in queste vicende che contribuirono alla Liberazione. Noi tutti dobbiamo ricordare la Resistenza, coraggiosa, lunga e tragica lotta, nata sin da quando il Fascismo si era impadronito del potere che voleva un’Italia libera e democratica. La Resistenza o meglio “la guerra di liberazione” deve essere un valore comune condiviso da tutti, ricordando anche che i primi resistenti furono proprio i militari italiani, come Scassi, che non si arresero ai tedeschi, ma che contribuirono alla nostra attuale democrazia. Ringraziamo pertanto Gian Domenico Zucca, che si fa chiamare u Stuk dal soprannome della linea paterna, che conobbe personalmente Luciano Scassi, in quanto ci dà modo di poter conoscere un tratto non secondario di storia recente castellazzese che, diversamente, avremmo ignorato”.
24/04/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
Incendio al passo della Bocchetta
Incendio al passo della Bocchetta