Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

'Ripuliti' gli orti al Forte Acqui. Ladri di cavoli danneggiano i progetti sociali

Nell'area verde tirocinanti con vulnerabilità coltivavano verdure di stagione, ma una mattina non hanno trovato più il raccolto: tutto rubato. Non è la prima volta di qualche furtarello, ma ora non c'è più nulla. "Illuminate il Forte", chiedono le associazioni che gestiscono quegli spazi
ALESSANDRIA - Un cavolo costa al chilo tra i 2 e i tre euro. Immaginate con ottanta cavoli quanto sarebbe il guadagno. Gli ortaggi sono quelli spariti dagli orti sociali di Forte Acqui coltivati da Caritas e Cambalache per iniziative di 'ortoterapia', una forma di tirocinio per persone con vulnerabilità psichiche.

Praticamente tutte le verdure di stagione sono state portate via: un'ottantina di cavoli e i finocchi, molto probabilmente destinati ad essere rivenduti, visto il loro valore.

N
on è la prima volta che il Forte viene depredato, inoltre: se prima erano qualche anguria d'estate – per prenderle hanno tagliato la rete – si è passati a qualche altro furto, “per uso personale”. Non è mai stato denunciato nulla, sebbene i danni alle recinzioni fossero importanti. Ma questa volta la misura si è colmata: “Chiederemo al Comune una illuminazione adeguata”, dicono dalle associazioni, “a parte qualche persona che porta il cane nelle ore di luce, il Forte Acqui è completamente al buio di notte”. C'è chi ha avanzato l'ipotesi di una specie di ronda, ma l'idea è poco percorribile.
Per i ladri di ortaggi è stato facile agire indisturbati: un tempo lì si svolgevano spettacoli (anche serali), gare ippiche, c'era pure un locale. Oggi, nonostante i tentativi di riutilizzarlo e renderlo 'vivibile', è ancora praticamente in stato di abbandono.

Al Forte Acqui Cambalache ha pure delle arnie per progetti sociali di apicoltura, ma quelle sono state risparmiate.

 
28/11/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Il gioiello di Cerreto
Il gioiello di Cerreto
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Bike Passion
Bike Passion
Villalvernia ricorda le bombe
Villalvernia ricorda le bombe
Amaldi, il plauso del ministro
Amaldi, il plauso del ministro
Enzo Paci a SettimoCielo
Enzo Paci a SettimoCielo
Virgo Fidelis
Virgo Fidelis