Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Scuola

Accorpamenti, nessuna marcia indietro

L'assessore Barbadoro: "Inapplicabile in Piemonte la sentenza della Corte Costituzionale sul dimensionamento scolastico, ma possibili alcuni correttivi alle norme regionali"
Le scuole di Novi e Tortona non “digeriscono” le disposizioni sull’accorpamento e la razionalizzazione scolastica. Dopo lo spiraglio aperto dalla sentenza della conte costituzionale che pareva rimettere in discussione tutto l’impianto normativo, dalla regione Piemonte arriva la doccia fredda: la legge su dimensionamento (che prevede l’accorpamento “verticale” della scuole in istituti comprensivi, fino al raggiungimento di bacini di 1000 alunni) è stata infatti recepita dall’assemblea di palazzo Lascaris di Torino, quindi il problema di sovrapposizione tra leggi statali e regionali non si pone.
Nel frattempo, i docenti e il personale della "Scuola Media Boccardo" di Novi Ligure avevano inviato al Comune, alla Provincia ed alla Regione una richiesta di sospensione del provvedimento di razionalizzazione delle scuole novesi che prevede lo smembramento della scuola media in tre scuole diverse e l'acccorpamento verticale con altrettanti circoli didattici “vanificando”, secondo il personale, il lavoro svolto negli ultimi due anni dai docenti e dal personale di segreteria per unire le due realtà scolastiche novesi, appunto "Boccardo" e "Doria" , che solo due anni fa sono state unificate (1 settembre 2010).
Mentre il processo di unificazione aveva coinvolto tutti i soggetti interessati e si erano susseguite numerose riunioni, in questo caso il provvedimento è stato preso senza richiedere la partecipazione delle varie componenti.
Nella lettera inviata i firmatari (90 in tutto) rivendicano il lavoro fatto e ribadiscono le loro posizioni, sottolinenando anche la sentenza n. 147 del 7 giugno 2012 che ha dichiarato illegittimo il comma 4 dell'art.19 del D.L. 98 del 2011 (legge n.111/2011) che dispone la creazione di istituti comprensivi, i docenti ed il personale della scuola media confidando nel fatto che la legge è uguale per tutti ribadiscono che "se il provvedimento è nullo in 7 regioni italiane , tale deve essere anche in Piemonte e quindi chiedono la sospensione del già discutibile provvedimento".
Anche a Tortona i dirigenti chiedono una sorta di passo indietro partendo dalla considerazione che solo in provincia di Alessandria è stato attuato oltre il 26% di dimensionamento scolastico, mentre in tutte le altre province del Piemonte solo il 3-4%.
“Abbiamo avuto in incontro in Regione la scorsa settimana – spiega Massimo Barbadoro (nella foto), assessore provinciale all’Istruzione – ed è stata esclusa la possibilità che la sentenza della corte costituzionale possa essere estesa anche alla regione Piemonte in quanto la regione ha varato una sua riforma. Piuttosto, abbiamo chiesto che vengano rivisti alcuni punti rendendola più flessibile in considerazione delle peculiarità della provincia. Abbiamo chiesto, e credo che il suggerimento potrà venire accettato, che il limite dei 1000 alunni possa essere considerato come una media territoriale e non legata al singolo istituto”. Barbadoro non nega, comunque, che alcuni problemi la legge sugli accorpamenti li ha portati. “Mi preme anche sottolineare, però, come ultimamente si sia parlato solo di costi e di tagli e molto poco di contenuti. Forse è arrivato il momento di iniziare a discutere cosa insegnare ai nostri figli, non quanto costa”.

25/06/2012
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Noi siamo Pernigotti
Noi siamo Pernigotti
Salviamo questo gianduiotto
Salviamo questo gianduiotto
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Sezzadio: la "Marcia per l'acqua" contro la discarica
Sezzadio: la "Marcia per l'acqua" contro la discarica
Il rito della bandiera
Il rito della bandiera
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria