Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Americani in sella nelle terre di Coppi e Girardengo: l'idea di tre amici novesi

Fabio di Novi, Alessandro di Arquata e Graziano di Cassano: sono i tre amici con la passione per la bicicletta fondatori di Bike 'n Wine, l'agenzia che porta i turisti americani a pedalare nelle terre dei Campionissimi
NOVI LIGURE – Tre amici, tutti con la passione per la bicicletta ma con alle spalle esperienze professionali molto diverse: sono loro i fondatori di Bike ‘n Wine, l’agenzia che intende portare i turisti americani a pedalare nelle terre dei Campionissimi. Accomunati anche dall’età – tutti e tre hanno 46 anni – il novese Fabio Pizzorno, l’arquatese Alessandro Allegro e il cassanese Graziano Pestarino sono partiti nel 2018 con i primi tour sperimentali. Quest’anno, complice anche l’arrivo a Novi del Giro d’Italia, l’attività entrerà a pieno regime.

«Abbiamo organizzato cinque tour: con uno seguiremo la carovana rosa, con il secondo ci aggregheremo alla Mitica, la corsa con biciclette d’epoca, il terzo sarà tutto dedicato alle strade di Coppi, mentre gli ultimi due saranno dedicati alla Toscana», spiega Pestarino, il manager dell’agenzia. Ma per lui, imprenditore del settore chimico che ha vissuto dal 2003 al 2016 negli Stati Uniti, tra Toscana e Piemonte non c’è confronto: «Le nostre zone offrono paesaggi e bellezze artistiche che non temono rivali». Tornare in Italia dopo una vita passata negli Usa ha fatto riscoprire al 46enne di Cassano Spinola la passione per la bicicletta: «Abitavo in California, una delle zone più belle del Nord America, ma quando ho fatto rientro a casa mi sono accorto di quanto fosse più affascinante pedalare sulle nostre strade così ricche di storia».

Lo spirito imprenditoriale di Graziano comincia a elaborare un’idea – portare gli statunitensi a fare cicloturismo nel novese – e trova subito un alleato in Fabio Pizzorno, amico d’infanzia impegnato nell’azienda di famiglia che si occupa di traslochi. Poi la compagine si allarga anche ad Alessandro Allegro, che da vent’anni fa la guida cicloturistica in giro per il mondo, «ma quasi mai in Piemonte, perché la regione deve ancora essere “scoperta” dalle rotte del grande turismo».

La clientela a cui si rivolge Bike ‘n Wine è di alto livello. Per una settimana di tour, il prezzo può superare i 5 mila dollari e l’esperienza offerta deve essere adeguata. «Faremo base a Villa Sparina e ogni giorno offriremo un percorso differente che comprenderà un giro in bici al mattino (anche utilizzando e-bike) e un’attività turistica al pomeriggio». Vino certo, come dice il nome stesso dell’agenzia («non si tratterà di semplici degustazioni, bensì di una full immersion nella cultura vitivinicolo»). Ma non solo: «Porteremo i turisti alla scoperta del tartufo, del cioccolato, dell’artigianato locale e insegneremo loro a cucinare i piatti tipici». Perché il segreto per fare breccia nel cuore degli americani «è offrire un’esperienza irripetibile, che solo in Italia e solo nel nostro territorio possono vivere». Strizzando l’occhio anche all’Outlet: «Per noi è un bell’assist averlo qui a un passo – dice ancora Pestarino – Il nostro Paese per i turisti stranieri è sinonimo di moda e una giornata di shopping non se la faranno scappare».
5/01/2019
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà