Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Delucca e Persano, i premi si fanno in tre

Due premi che si fanno in tre. Anche quest’anno infatti la città di Novi si appresta a consegnare i premi “Luciano Delucca” e “Lino Persano”. I riconoscimenti saranno attribuiti a don Livio Vercesi, Vincenzo Lacamera e all’associazione “Correre per” .
NOVI LIGURE - Due premi che si fanno in tre. Anche quest’anno infatti la città di Novi si appresta a consegnare i premi “Luciano Delucca” e “Lino Persano”. I riconoscimenti – che saranno attribuiti a don Livio Vercesi, Vincenzo Lacamera e all’associazione “Correre per” – vanno oltre i meriti dei singoli, che pur sono grandissimi, ma puntano a premiare intere organizzazioni.
Non a caso il premio Solidarietà “Delucca” è stato assegnato a don Vercesi per il progetto “Ascolta l’Africa”. E il premio Educatore nello sport “Persano” è andato all’associazione “Correre per” e a Lacamera [nella foto insieme ai membri della Onlus I Campionissimi]. La prima ha saputo coniugare l’anima sportiva con la solidarietà raccogliendo fondi per donare due pulmini all’Anffas, uno alle suore di Maria Teresa Michel; arredare un appartamento per le donne maltrattate; dare buoni lavoro a persone in difficoltà e quest’anno portare un ragazzo sfortunato a vivere l’emozione unica della Maratona di New York.
Il secondo, presidente delle società Atletica Novese e Sci Nordico, orgoglioso di avere allenato centinaia di giovani, oggi donne e uomini, ha avvicinato allo sport, con appassionati allenamenti di atletica leggera, anche ragazzi autistici.

La premiazione si svolgerà oggi, domenica 20 dicembre alle 11.00 al municipio di via Giacometti.
"Dal 1989 ogni anno la domenica antecedente il Natale, con il Premio Solidarietà “Luciano Delucca”, vogliamo esprimere un gesto di apprezzamento e gratitudine a una persona che ha dedicato il suo tempo al servizio di coloro per i quali il libro della vita ha scritto pagine tristi spesso difficili e dolorose, impegnando con tenacia le sue migliori energie per riceverne in cambio un sorriso", spiega Massimo Merlano, presidente di Ascom-Confcommercio.

"Abbiamo aperto questo libro con Gigi Zanchetta, più che l’autista era lui la Croce Rossa – dice ancora Merlano – Luciano Delucca amava ricordare che, colpito da infarto nella notte, la famiglia telefona per il soccorso. Posato il telefono dopo qualche istante si sentiva la sirena. Al volante c’era Gigi. Per questo abbiamo voluto dire in questi anni tante volte grazie ai tanti “Gigi” che fanno parte della nostra comunità e della nostra storia".

"Dal 2004 abbiamo affiancato il Premio Educatore nello Sport, titolato a Lino Persano, per ricordare persone e associazioni che, con modestia e umiltà, oltre all’insegnamento delle tecniche sportive hanno saputo trasmettere alle giovani generazioni il valore della solidarietà, dell’impegno personale, della lealtà e correttezza nello stile di vita, elementi fondamentali per una giusta crescita all’interno di una comunità", conclude Merlano. 
20/12/2015
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
Incendio al passo della Bocchetta
Incendio al passo della Bocchetta