Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Granfondo dei trapiantati: finale di tappa a Ovada

Martedì pomeriggio gli atleti provenienti da Pavia termineranno la seconda frazione con una visita in Comune e all'Istituto Pertini. Il giorno successivo la carovana ripartirà alla volta di Arenzano
OVADA - Sarà situato a Ovada l’arrivo della seconda tappa della “12° Granfondo nazionale trapiantati”, la cicloturistica organizzata dalla Onlus “Amici del Trapianto di Fegato” che prenderà il via domani mattina da Bergamo, sede dell’associazione. Cinque le frazioni programmate e suddivise tra Lombardia, Piemonte e Liguria. La gara terminerà venerdì prossimo con il trasferimento da Finale Ligure a Sanremo. Domani, invece, per la tappa inaugurale, gli atleti partiranno da Bergamo per poi dirigersi verso Pavia (90 chilometri), dove faranno visita all’ospedale San Matteo e l’istituto magistrale statale “A. Cairoli”. Martedì mattina la carovana si dirigerà verso Ovada (93,9 chilometri) dopo aver attraversato Tortona e Novi Ligure. Durante la permanenza in città, i partecipanti saranno accolti in Comune e all’istituto comprensivo “Pertini”, prima di rimettersi in viaggio verso Arenzano (57,4 chilometri) con sosta presso l’ospedale “San Martino” di Genova. Le ultime due tappe (“Arenzano – Finale Ligure” e “Finale Ligure – Sanremo”) si svolgeranno in territorio ligure sulle strade della Milano-Sanremo riservata ai professionisti.

La Granfondo sarà un modo per ricordare Luisa Savoldelli, riferimento ideale ed organizzativo all’interno dell’associazione bergamasca scomparsa lo scorso ottobre. Diverse le personalità istituzionali e sportive che sostengono l’iniziativa, che lo scorso anno ha portato quindici atleti trapiantati da Bergamo alla Sardegna. Oltre al sindaco della città lombarda, Giorgio Gori, sono scesi in campo a favore della Granfondo anche gli ex ciclisti professionisti Felice Gimondi (uno dei sei corridori ad aver vinto tutti e tre i grandi Giri, cioè Giro d'Italia, Tour de France e Vuelta di Spagna España, oltre alla conquista del titolo iridato nel 1973 a Montjuïc), Ivan Gotti (vincitore di due edizioni del Giro d’Italia), Paolo Savoldelli (vincitore di due edizioni del Giro d’Italia) e Giuseppe Guerini (Premio alla carriera dell'Associazione Nazionale Ex Corridori Ciclisti nel 2008).

 

20/09/2015
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
Incendio al passo della Bocchetta
Incendio al passo della Bocchetta