Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Arquata Scrivia

Il mio amico Pinn

Al teatro della Juta di Arquata Scrivia, il Comune e la sezione Anpi Arquata e Grondona organizzano una serata per rendere omaggio a Giuseppe Salvarezza, il partigiano Pinn. Le celebrazioni per ricordare la Liberazione inizieranno invece gi sabato 23 dalle frazioni
ARQUATA SCRIVIA - Venerdì 22 aprile, dalle 21.00, al teatro della Juta di Arquata Scrivia, il Comune e la sezione Anpi Arquata e Grondona organizzano una serata per rendere omaggio a Giuseppe Salvarezza, il partigiano Pinan, che dopo l’8 settembre 1943 iniziò la guerra partigiana raggiungendo Cichero, frazione di San Colombano Certenoli nell’entroterra di Chiavari, per entrare in una delle prime formazioni operanti nella zona. Ben presto divenne comandante del distaccamento (poi battaglione) Franchi della Brigata Oreste. Venne ucciso nel corso di un massiccio rastrellamento nei pressi di Rovello (Mongiardino Ligure), mentre cercava di distogliere l’attenzione di un reparto tedesco dalle postazioni dove erano nascosti i suoi compagni. Con il suo nome di battaglia, Pinan, unito al nome della località di base, Cichero, fu battezzata la famosa divisione partigiana.

La serata, con la regia di Enzo Ventriglia, prevede la lettura del testo di Claudio Balostro, con interpreti Christian Primavera, Cristian Catto, Diego Cambiaso, Elena Sabbi. Ingresso libero.

Ad Arquata Scrivia la commemorazione del 71esimo anniversario della Liberazione proseguirà nelle frazioni. Sabato 23 aprile, durante la mattinata, verranno deposte corone presso i cimiteri di Sottovalle, Rigoroso, Vocemola e Varinella.

Lunedì 25 aprile, è previsto il ritrovo in piazza Bertelli alle 8.45 per poi prendere parte alla messa (che in caso di maltempo verrà celebrata in parrocchia). Seguiranno gli interventi del sindaco, del presidente della sezione Anpi Brigata Oreste e dei rappresentanti del comitato provinciale Anpi e del Gruppo Alpini di Arquata. Se il tempo non permetterà di celebrare la commemorazione all’aperto, questa parte della cerimonia verrà celebrata nella sala del consiglio comunale, in municipio.
Le corone di alloro verranno deposte presso il monumento ai caduti, con l’accompagnamento musicale della banda arquatese e la partecipazione dell’Associazione nazionale Bersaglieri (sezione di Arquata). Infine, deposizione corone presso il cippo a ricordo del partigiano Debenedetti e presso la cappella dei caduti all’interno del cimitero del capoluogo. 
22/04/2016
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Un'associazione per Simone Dispensa
Un'associazione per Simone Dispensa
Di corsa per Pernigotti e Iperdì
Di corsa per Pernigotti e Iperdì
Sabbione presenta il Ventotto
Sabbione presenta il Ventotto
Incendio alla Merella
Incendio alla Merella
Pernigotti, Natale con il vescovo
Pernigotti, Natale con il vescovo
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"