Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Inaugurato a Torino l'Anno del Dolcetto: si parte domenica dall'Enoteca

Il primo è in programma presso i locali di via Torino, con un concerto jazz e proposte gastronomiche della Wine & Kitchen
OVADA - E' iniziato ufficialmente ieri mattina, con una cerimonia inaugurale organizzata presso il Circolo dei Lettori di Torino, l'Anno del Dolcetto, l'iniziativa promossa dalla Regione Piemonte in collaborazione con il Consorzio Piemonte Land of Perfection e le Enoteche del territorio per promuovere lo storico vitigno. La tavola rotonda moderata da Luca Iaccarino, giornalista de "La Repubblica", ha celebrato l'inizio di un ricco calendario di appuntamenti che da qui alla fine del 2019 daranno lustro e risalto al pregiato rosso langhese e monferrino. Il primo è in programma domenica pomeriggio a partire dalle ore 18.00 presso l'Enoteca Regionale di Ovada e del Monferrato, con un concerto jazz e proposte gastronomiche della Wine & Kitchen, che da qualche mese gestisce il locale di via Torino.

Fra gli ospiti sono attesi i rappresentanti delle tre DOCG piemontesi del Dolcetto, dai "padroni di casa" di Ovada a Dogliani e Diano D'Alba, presenti anche al meeting torinese. Nel corso della mattinata sono intervenuti, fra gli altri, Daniele Oddone della Cascina Gentile, che ha ricordato gli studi di enologia effettuati ad Alba prima di entrare nell'azienda di famiglia, e Italo Danielli, presidente Consorzio Tutela Ovada DOCG, protagonista di un video illustrativo realizzato - insieme ai colleghi delle Langhe e del Monferrato - per promuovere "l'etichetta" da celebrare nei prossimi mesi. Da Filippo Mobrici, presidente di Piemonte Land of Perfection, è arrivato uno stimolo affinché le varie realtà del territorio possano iniziare a cooperare, "senza continuare a farsi del male, dove abbiamo già dimostrato di saper fare - ha spiegato il numero uno dell'ente albese -. Abbiamo ben 12 Denominazioni di Origine Controllata registrate (tra cui Ovada docg e Dolcetto di Ovada doc, ndr) e scarsa cooperazione fra di loro. Mi auguro che questa iniziativa possa servire anche per una riorganizzazione delle doc". Maggiori informazioni sul numero de "l'ovadese" in edicola oggi. 
21/02/2019
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile