Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Silvano d'Orba

Le mine antiuomo? Le disattiviamo col trattore

Il progetto è dell'Università di Genova, la macchina l'ha costruita Gianni Polentes di Silvano d'Orba e può rivoluzionare un settore molto delicato
 Il colore rosa della carenatura non è un vezzo della progettista, l’ingegnere Emanuela Cepolina dell’Università di Genova, ma nasce dall’esigenza di rendere la macchina ben visibile mentre è al lavoro. Perché Locostra, il trattore costruito dalla Pierre Trattori di Silvano d’Orba che sarà presentato domani alle 15.00 presso la Soms di Silvano è stato adattato per un compito molto più delicato: scovare le mine antiuomo, resistere alla loro esplosione, rendere nuovamente frequentabili larghe fette di terra perse ad ogni utilizzo civile.

Locostra è un acronimo che spiega il senso del progetto: la macchina costa poco, il rapporto è di 1 a 10 con quelle attualmente utilizzate enormi. “Al mondo – spiega Cepolina – sono attive non più di 650 macchine. Il nostro progetto però rappresenta un cambio di filosofia: la vogliamo piccola perché più agile. E poi, una volta terminato il lavoro di sminamento, può essere facilmente riconvertito all’utilizzo agricolo”. Da Genova lo sguardo arriva a Silvano perché il trattore della Pierre è potente e facilmente adattabile al sistema di comando a distanza che lo guida.

“L’abbiamo costruita per farla lavorare fra i vigneti – spiega Gianni Polentes, uomo di punta di un’azienda che rimane artigianale e sforna non più di 15 esemplari ogni anno – I primi test li abbiamo fatti nella campagna dietro al capannone. Poi siamo andati nelle cave: abbiamo modificato le ruote riempiendole di gomma e coprendole d’acciaio perché reggessero l’urto delle esplosioni”. Ora il trattore procede velocizzando un lavoro che, fatto dall’uomo, doveva per forza essere lento: prima disbosca l’area, poi è in grado di portare in superficie le mine con l’accessorio utilizzato per le patate.

Per la ditta, passata attraverso quattro generazioni virando più decisamente verso le macchine agricole nel secondo dopo guerra, l’occasione offerta dall’Università di Genova rappresenta un’ulteriore evoluzione dei propri prodotti. All’incontro della Soms parteciperanno anche Matteo Zoppi, ricercatore del Dipartimento di Meccanica e Costruzione delle Macchine  e responsabile scientifico del progetto, il presidente della Provincia di Alessandria Paolo Filippi, il sindaco di Silvano Ivana Maggiolino. 

24/02/2012
Edoardo Schettino - redazione@ovadaonline.net
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macall? "Movie Blues"
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macall? "Movie Blues"
Intervista ad Antonio Caprarica a La Torre di Carta di Novi Ligure
Intervista ad Antonio Caprarica a La Torre di Carta di Novi Ligure
Virgo Fidelis
Virgo Fidelis
Chaves, il saluto sul crinale
Chaves, il saluto sul crinale
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè  "Movie Blues"
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè "Movie Blues"
Distilleria aperta
Distilleria aperta
Love date, amore e web
Love date, amore e web