Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Unità Nazionale e Forze Armate, le iniziative

Commemorare la vittoria italiana dopo la Prima Guerra Mondiale e ricordare il forte prezzo di vite umane pagato durante quel sanguinoso conflitto. Il 4 novembre ricorre la Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate. Iniziative a Novi Ligure, Ovada, Arquata Scrivia, Pozzolo Formigaro, Castelletto d'Orba e Silvano d'Orba
SOCIETÀ - Commemorare la vittoria italiana dopo la Prima Guerra Mondiale e ricordare il forte prezzo di vite umane che il nostro Paese ha pagato durante quel sanguinoso conflitto. Il 4 novembre ricorre la Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate, che verrà celebrata anche dai Comuni della nostra zona, con cerimonie che si svolgono in diverse giornate.

A Novi Ligure venerdì 3 novembre, alle ore 10.00, presso i giardini pubblici di piazzale Partigiani si terrà la commemorazione dei Caduti di tutte le guerre e della Giornata dell’Unità Nazionale. Dopo la cerimonia dell’alza bandiera, la deposizione di una corona al monumento ai Caduti e la preghiera di suffragio, il programma prevede il saluto del sindaco, Rocchino Muliere, l’intervento di Francesco Melone, in rappresentanza delle associazioni combattentistiche d’Arma cittadine, e, in conclusione, gli interventi degli studenti delle scuole cittadine.

Ad Arquata Scrivia la manifestazione in ricordo del 99º anniversario del 4 novembre 1918 si svolgerà domenica 5 novembre e prenderà il via alle 9.30 con il raduno in piazza Bertelli. Alle 9.45 si formerà il corteo, accompagnato dalla Banda Musicale Arquatese, che depositerà una corona d’alloro presso il monumento ai Caduti. Alle 10.45 nuovo ritrovo al cimitero del capoluogo e al camposanto di guerra degli inglesi per l’esecuzione di brani per grande cornamusa scozzese eseguiti da Elio Ghelli, genovese grande appassionato di questo affascinante strumento.
Alle 11.15 si terrà la messa nella chiesa parrocchiale di San Giacomo.

Domenica 5 novembre anche Pozzolo Formigaro omaggerà i Caduti della Prima Guerra Mondiale: sindaco e amministratori comunali si ritroveranno nel centro del paese per il consueto omaggio ai combattenti morti in guerra, mentre la Banda Musicale Pozzolese animeràla messa nella chiesa di San Nicolò.

Quella di domenica 5 novembre sarà la data scelta anche dalla città di Ovada: il Comune ha organizzato una cerimonia in collaborazione con le associazioni Mutilati e Invalidi di Guerra, Combattenti e reduci, Anpi, Famiglie Caduti e Associazioni d’Arma. La mattinata di celebrazioni inizierà alle 9.00 da piazza Matteotti con la formazione delle delegazioni per la deposizione delle corone alla cripta dei partigiani nel cimitero e ai monumenti dei Caduti, mentre alle 10.00, nella chiesa degli Scolopi di piazza San Domenico. Avverrà la celebrazione della messa in onore ai Caduti di tutte le guerre.

A Silvano D’Orba, venerdì 3 novembre, appuntamento alle 10.30 al monumento ai Caduti con la benedizione del parroco don Sandro Cazzulo e alle 10.45 al teatro Soms di via Roma 31. Dopo il saluto del sindaco, gli alunni della scuola di Silvano ricorderanno i Caduti.
31/10/2017
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà