Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Valenza

Usb chiede chiarimenti per la Casa di riposo

Dopo l'esposto alle istituzioni l'Unione Sindacale di Base si rivolge a Balduzzi, Cota, Moferino, al Prefetto e al Sindaco di Valenza
“È vergognoso e scandaloso che le istituzioni, Asl, Nas, Dpl, Procura Repubblica, interpellate con un esposto, presentato dall’Unione Sindacale di Base, per conoscenza anche a Prefetto e Sindaco di Valenza, non abbiano ancora avuto tempo per esprimersi in merito alla situazione venutasi a creare alla Casa di riposo di via Circonvallazione Ovest a seguito del passaggio di gestione dei servizi da parte della Associazione Valenza Anziani alla Punto Service Cooperativa di Caresanablot” dice Giovanni Macccarino della Federazione Provinciale Usb.
Nell'esposto veniva rilevato che “non sono rispettati i parametri previsti dalla Deliberazione della Giunta Regionale del 30 marzo 2005, n°17-15226, ovvero, vengono applicate delle fasce assistenziali di media intensità con parametri assistenziali per gli ospiti differenti e inferiori da quelli previsti per ospiti con tipologie di elevato livello di non autosufficienza come nel caso specifico (addirittura 14/15 ospiti sono affetti da Alzheimer) che, aggiungendo la riduzione di orario per gli operatori, comporterebbe un servizio qualitativamente peggiore di quello fino ad ora prestato”.
Usb, a fronte di queste lungaggini inspiegabili e ingiustificabili, ha deciso di chiamare in causa il Ministro della Salute, Renato Balduzzi, il Presidente della Regione, Roberto Cota, l’assessore alla Sanità, Paolo Monferino, oltre al Prefetto di Alessandria e al sindaco di Valenza.
Usb ha coinvolto anche la Guardia di Finanza in quanto, nel frattempo si è scoperto che due membri della Unità di Valutazione Geriatrica non avrebbero potuto svolgere l’unico sopralluogo effettuato tempo fa, uno per mancanza di requisiti (“scarsa esperienza e non risulta essere geriatra” dichiarano all'Usb) e l'altro per incompatibilità secondo le normative di comportamento dei pubblici dipendenti (“la figlia è assunta presso la struttura, inoltre risulta essere il medico curante di alcuni ospiti della struttura” continuano all'Usb).


La lettera inviata dall'Usb
24/02/2012
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Intervista doppia... con il nonno
Intervista doppia... con il nonno
Focaccia novese, è record!
Focaccia novese, è record!
Verso la focaccia dei record
Verso la focaccia dei record
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" ad Arquata Scrivia domenica 10 giugno
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" ad Arquata Scrivia domenica 10 giugno
Golf e auto storiche, due successi
Golf e auto storiche, due successi
Forza e Virtù, conferma a Milano
Forza e Virtù, conferma a Milano