Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Lega Pro - girone A

A Bergamo superBocalon schianta l'Albinoleffe

Succede tutto nel secondo tempo: doppietta di Bocalon nel giro di 4', poi Iocolano firma il tris con la complicità di un difensore avversario. Rigore per l'Albinoleffe al 71'
BERGAMO - I grigi tornano alla vittoria, e lo fanno offrendo una prestazione molto incoraggiante in vista dei prossimi impegni di campionato. Ancora una volta decisivo Riccardo Bocalon, autore di una sontuosa doppietta di testa realizzata nel giro di 4'.

In difesa spazio a Guerriera e Sperotto, al centro Terigi preferito a Morero a far coppia con Sosa. A centrocampo Branca riadattato a centrale con Nicco e Vitofrancesco interni. In avanti Bocalon supportato da Fischnaller e Iocolano.

Albinoleffe che regge solo un tempo, cedendo di schianto dopo circa 10' dall'inizio della ripresa. Dopo una prima frazione piuttosto equilibrata e povera d'emozioni, arriva infatti al 57' la rete che sblocca l'incontro. Proprio nel momento in cui i bergamaschi sembravano avere in mano il pallino del gioco, Fischnaller inventa un cross dalla destra ribadito in rete dal numero 9 mandrogno. Neanche il tempo di metabolizzare il vantaggio che i Grigi raddoppiano. Bello scambio Bocalon-Vitofrancesco, il numero 4 alessandrino si porta sul fondo e crossa a centro area dove nel frattempo si è posizionato Bocalon che ancora di testa la spinge alle spalle di Amadori, portandosi così a quota 12 nella classifica marcatori. Albinoleffe annichilito, difesa lombarda in bambola e al 65' l'Alessandria trova il tris: Nicco entra in area sulla sinistra, contrasto con Dalla Bona, sul rimpallo la palla finisce sui piedi di Iocolano che calcia direttamente in porta, deviazione decisiva di un difensore avversario che spiazza l'estremo difensore seriano. Dopo lo 0-3 la manovra dei grigi cala di intensità e i padroni di casa al 70' trovano il rigore che potrebbe riaprire le danze. Danti penetra in area dopo una serpentina tra quattro difensori grigi e Vannucchi in uscita lo travolge, Volpi indica il dischetto. A calciare il penalty lo stesso Danti, che però si fa respingere il tiro dal numero uno piemontesi, sulla ribattuta è però lesto Checcucci a battere a rete. Negli ultimi venti minuti i locali provano qualche velleitaria incursione nell'area avversaria, ma la retroguardia dell'Alessandria amministra senza troppi patemi. Tre punti fondamentali per un possibile rilancio verso la vetta della classifica, considerato in non proibitivo impegno di sabato prossimo al Moccagatta con il Pro Piacenza.


ALBINOLEFFE - ALESSANDRIA 1-3

Reti: st 12' e 16' Bocalon, 20' Iocolano, 25' Checcucci

AlbinoLeffe (4-3-3): Amadori 5.5; Checcucci 6 (35' st Muchetti ng), Magli 5.5, Vinetot 5.5, Ferretti 5.5; Legras 6, Dalla Bona 5.5, Perini 6 (21' st Soncin 5); Banegas 6 (19' st Bentley 5.5), Pesenti 5.5, Danti 5.5. A dsp. S. Cortinovis, M. Cortinovis, Nichetti, Stronati, Kanis, Ravasio. All. Sesia

Alessandria (4-3-3): Vannucchi 6.5; Guerriera 6, Sosa 6.5, Terigi 6, Sperotto 6; Vitofrancesco 6.5 (41' st Mezavilla ng), Branca 6.5, Nicco 6.5; Fischnaller 7, Bocalon 8 (36' st Marconi ng), Iocolano 6.5 (29' st Marras 6.5). A disp: Varesio, Morero, Cittadino, Loviso, Boniperti. All. Gregucci

Arbitro: Volpi di Arezzo Assistenti: Rugini e Gnarra di Siena

Ammoniti: Dalla Bona, Fischnaller, Danti, Sperotto

Angoli: 5-1

Recupero: 0’ pt, 5' st
14/02/2016
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus