Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie C - girone A

Cuneo in vena di regali, l'Alessandria ringrazia e 'scarta' la prima vittoria esterna

La papera del portiere cuneese al 24' porta al vantaggio mandrogno siglato da Nicco, raddoppio di Russini nei primi 30 secondi della ripresa, decisivo un errore della retroguardia biancorossa. Ora resta solo in Pontedera prima della pausa invernale
CUNEO - Cumuli di neve a bordo campo e terreno di gioco ghiacciato ed al limite della praticabilità. Mister Marcolini sceglie la coppia Marconi-Fischnaller in avanti. Sulla destra si rivede Sestu con Branca spostato a sinistra davanti a Pastore. Celjak preferito a Casasola sulla destra. Torna Vannucchi in porta.

Partono più forte i padroni di casa, prima conclusione degli ospiti al 10' con un calcio di punizione dal limite dai 20 metri calciato da Fischnaller scivolato però al momento del tiro, palla debole e centrale tra le braccia di Stancampiano. Al 14' Cuneo vicino al gol su calcio d'angolo: Zamparo arriva di testa sul cross di Pellini, la sfera rimbalza a terra poi Vannucchi devia sopra la traversa. Ancora Zamparo due minuti dopo ci prova dalla distanza, tiro impreciso. Ospiti poco ispirati nei primi 20', poi al 22' Nicco serve Fischnaller che da posizione decentrata si gira e poi svirgola sul fondo. Al 24' Stancampiano fa il regalo di Natale all'Alessandria: uscita aerea su traversone di Fischnaller, il portiere biancorosso arriva sul pallone che ricadendo a terra gli sfugge dalle mani e diventa preda di Nicco che da pochi passi deve solo spingere a rete. Incredibile errore di Stancampiano, che però si riscatta al 30' facendosi trovare pronto sul tiro di Marconi all'altezza del dischetto su assist di Celjak. Partita fisica dalle tante interruzioni che alla mezzora conta già due ammoniti, Cristini e Rosso, tra le fila locali. Al 40' Fischnaller è costretto a lasciare il posto a Russini per un leggero infortunio. Occasionissima per Zamparo al 45' servito dal filtrante di Anastasia, l'attaccante cuneese entra in area ma a tu per tu con Vannucchi manda a fil di palo. Termina un primo tempo vivace e piacevole nonostante le precarie condizioni del campo, Cuneo che ha provato a reagire dopo il clamoroso vantaggio alessandrino, Grigi più cinici che brillanti, bravi a concretizzare sulla papera di Stancampiano.

Ad inizio ripresa Viali inserisce Galuppini per Martino. Dopo appena 30 secondi, però, ecco il secondo pacco regalo del Cuneo: Cristini sbaglia un controllo nel cerchio di centrocampo, Russini è lesto nell'impossessarsi del pallone partendo in contropiede, entra nei 16 metri ed infila di destro Stacampiano. Raddoppio immediato degli ospiti, ancora una volta grazie ad un'imperdonabile leggerezza dei biancorossi. Ancora una volta dopo la rete subita il Cuneo tenta l'immediata reazione ma il primo tiro in porta della ripresa arriva al 64' con il neo entrato Galuppini, tiro dal limite smorzato da un difensore mandrogno sul quale interviene poi Vannucchi. Mister Viali le prova tutte completando i cinque cambi disponibili già al 70'. Padroni di casa precari in difesa, ad ogni affondo grigionero si crea un pericolo nell'area di Stancampiano. Al 72' secondo cambio per l'Alessandria: esce Marconi, dentro Bunino. Ospiti che amministrano senza troppi patemi, biancorossi generosi ma penalizzati dagli evidenti limiti tecnici che non permettono particolari exploit. I locali ci mettono l'impegno, ma la difesa grigia argina con mestiere le sortite cuneesi. Dopo 4' di recupero l'arbitro Prontera dice che può bastare così.

Tre punti importantissimi per i mandrogni, che con il successo al 'Paschiero' portano a cinque le vittorie consecutive dopo l'arrivo in panchina di Marcolini alla sesta partita disputata. Ad essere onesti un match che per gli ospiti non ha certo richiesto gli straordinari, grazie anche ad un Cuneo troppo fragile ed impacciato in difesa e 'leggero' in avanti. A parte gli aspetti tecnici, la cosa che rincuora della nuova gestione 'post Stellini' è vedere finalmente una squadra che riesce ad avere in mano la partita per lunghi tratti, che riesce a mantenere la calma e ad essere più cinica dalla trequarti avversaria in avanti. Prima della pausa invernale sabato 23 alle 14.30 c'è il Pontedera al 'Moccagatta', per i grigi la quarta vittoria consecutiva significherebbe guardare alle fatiche del girone di ritorno con più fiducia e consapevolezza dei propri mezzi.


CUNEO - ALESSANDRIA 0-2
Reti: pt 24' Nicco; st 2' Russini 

Cuneo (4-4-2): Stancampiano; Conrotto, A.Cristini, Boni, Testoni (11'st D'Ignazio); Anastasia (21'st Mobilio), Rosso (25'st Secondo), Pellini, Provenzano (11'st M.Cristini); Martino (1'st Galuppini), Zamparo. A disp.: Bambino, Baschirotto, Gerbaudo, Genovese, Secondo, D'Agostino, Maresca. All.: Viali
Alessandria (4-4-2): Vannucchi; Celjak,Piccolo, Giosa, Pastore; Sestu (46'st Casasola), Nicco, Gazzi, Branca; Fischnaller (41'st Russini), Marconi (27'st Bunino). A disp.: Pop, Cazzola, Ranieri, Bellomo, La Fauci, Gozzi, Agazzi, Bunino, Rossetti. All.: Marcolini 

Arbitro: Prontera di Bologna

Ammoniti: A.Cristini, Rosso, Anastasia, Conrotto
Spettatori: 800 circa
17/12/2017
Alessandro Francini - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus