Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Judo

DLF Judo: a Bergamo oro per la Franzosi, Galeazzo e Serrato di bronzo

Ludovica Franzosi argento, Galeazzo Mattia e Rachele Serratto bronzo al prestigioso Trofeo Internazionale Sankaku di judo a Bergamo. A Roma diploma di riconoscimento per Lara Battistella
BERGAMO - Ludovica Franzosi argento, Galeazzo Mattia e Rachele Serratto bronzo al prestigioso Trofeo Internazionale Sankaku di judo a Bergamo, al quale hanno partecipato atleti provenienti da tutta Italia e da alcuni paesi europei tra cui la Svizzera, la Romania e la Francia.

La Franzosi (foto a lato), esordiente kg-63, alla sua seconda gara in questa categoria, ha superato prima un'atleta svizzera, poi la siciliana Occhino e in seguito la lucana Amendola. In finale è stata battuta dalla lombarda Dinolfo dopo un incontro entusiasmante e ricco di emozioni.

Mattia Galeazzo
esordiente kg-73, ha vinto il primo incontro con l'atleta Scanu di Settimo Torinese, poi ha superato il lombardo Redaelli. In semifinale, contro i laziale Bovi, vincitore della categoria, Mattia è stato sconfitto per un solo shido (ammonizione). Nell' incontro di recupero per il terzo posto un ippon fulmineo gli ha regalato il meritato bronzo.

Terzo posto anche per Rachele Serratto (foto a lato) senior kg-63, che deve pero' ancora prendere confidenza con la nuova categoria.

Podio sfiorato per la valenzana, tesserata per il Judo Ginnic Club Valenza, Carlotta Zeme, esordiente kg-57, seguita a bordo tatami da coach Enzo Turturiello. Carlotta ha perso il primo incontro con la pugliese Cavallino campionessa italiana uscente. Nei recuperi ha superato due incontri prima della finalina terzo-quinto che ha visto prevalere la sua rivale, la siciliana Costa, argento agli italiani esordienti 2016.

Non a podio i cadetti Enrico Alpa, Edoardo Delaudi, Giulio Roggero e il senior Federico Romano che hanno combattuto in categorie molto affollate, competitive e di elevate livello tecnico.

Sabato 5, a Roma, l'atleta Lara Battistella è stata premiata con un diploma in riconoscimento per gli importanti risultati raggiunti nei campionati master italiani, europei e mondiali, dell' ultimo biennio. Che ciò possa essere di auspicio per gli imminenti campionati mondiali master a Miami.
8/11/2016
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus