Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket

Domenica c'è Tezenis Verona - Novipiù Casale

Alle 18.15 di domenica 21 aprile i rossoblù saranno ospiti della Tezenis Verona, per la penultima trasferta della propria regular season. Forte di tre vittorie consecutive la Novipiù Casale ha agganciato la vetta della classifica, seppur con una gara in meno
 CASALE MONFERRATO -  Forte di tre vittorie consecutive che hanno permesso l'aggancio alla vetta della classifica, seppur con una gara in meno, la Novipiù si prepara alla penultima trasferta della propria regular season. Domenica sera i rossoblù saranno ospiti della Tezenis Verona, palla a due alle ore 18.15.   

GLI AVVERSARI - Guidata da coach Alessandro Ramagli - nelle ultime due stagioni a Teramo - e ormai in piena ripresa dopo il difficile inizio di stagione, la Tezenis Verona è dotata di un roster assortito e altamente competitivo, nato per competere da subito al salto di categoria e che, nell'ultimo mese, ha senza dubbio improntato un passo da assoluta mina vagante del playoff. La stella più fulgida, in termini numerici, è il Shane Lawal, re indiscusso del pitturato: il nigeriano è il miglior rimbalzista (media 13.5) e miglior stoppatore del campionato, nonché secondo assoluto in Legadue per valutazione complessiva (23 di media, meglio fa solo lo jesino Maggioli con 24.8).
Charlie Westbrook è il miglior realizzatore del roster, tredicesimo assoluto in Legadue con 16.8 punti di media a partita, rookie che ha condiviso con Casper Ware la Summer League con i Detroit Pistons nell'ultima estate. "Mickey" McConnell, l'anno scorso a Jesi, è il regista della squadra, e l'uomo che più di tutti ha cambiato volto nelle ultime settimane: è andato in doppia cifra in 8 delle ultime 9 partite (8 su 15 nelle precedenti gare), segnando 20.5 punti nelle ultime sei (addirittura 34 e 7 assist a Scafati, nella vittoria esterna di domenica scorsa). A supportarlo, in regia, è arrivato Davide Lamma, elemento di grande esperienza al pari di Giorgio Boscagin, che completa il quintetto assieme a Matteo Da Ros.

I PRECEDENTI - Sono tre i precedenti, tutti a favore della Junior. La vittoria più larga per i rossoblù risale al 17 aprile 2011, 97-73 per i rossoblù al PalaFerraris, così come 97 furono i punti segnati dall'allora Fastweb al PalaOlimpia, due stagioni fa, in una serata da 46 punti in coppia del duo Hickman-Taylor e 18 punti e 16 rimbalzi di Tommy Fantoni.

BORSINO JUNIOR - Giorno dopo giorno Rodney Green riprende il passo migliore dopo la distorsione alla caviglia sinistra subita prima del match con Trento. Nessun altro intoppo per il roster di coach Griccioli.

GRICCIOLI: “VOGLIAMO METTERE PRESSIONE” – “Affrontiamo una squadra che in questo finale di regular season è ancora in lizza per il quarto posto, e che quindi si presenterà all’appuntamento con tutte le motivazioni di migliorare il proprio piazzamento in classifica. Sarà una gara difficile, da giocare in un contesto impegnativo, ma abbiamo voglia di aggiungere un’altra vittoria per mettere ulteriore pressione alle nostre dirette rivali”.

PIERICH: "LA TEZENIS E' MOLTO PERICOLOSA" - "A Verona giocheremo una partita di fondamentale importanza per centrare le prime tre posizioni a fine campionato, un obiettivo che è assolutamente alla nostra portata. Sfideremo una squadra che ha dimostrato di essere in un ottimo stato di forma, in grado di mettere in difficoltà chiunque e, dunque, molto pericolosa. Inoltre, i due punti in palio sono un bottino importante per la loro classifica, per rendere ancora più concreto il sogno playoff, dunque non ci aspettiamo di certo timori reverenziali. Noi scenderemo in campo con in testa l'obiettivo di sempre, vincere"

La gara (ore18.15) verrà  trasmessa in diretta streaming su legaduebasket.it e sportube4 e in diretta radio sugli 88.8 e 89.1 di RadioGold. 

21/04/2013
Riccardo Robotti - redazione@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus