Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Calcio - Coppa Piemonte

Due reti per parte tra Arquatese ed Asca in Coppa Piemonte

Nell'antipasto del campionato di Promozione pareggio tra la squadra di mister Lolaico e quella di Fabio Nobili. "C'è tanto da fare, ma nel complesso sono soddisfatto" dichiara Lolaico; per l'Asca sabato 29 amichevole con la Novese
BASALUZZO - Un 2-2 che tutto sommato accontenta tutti quello maturato ieri, mercoledì 26, fra Arquatese e BonBon Asca, maturato al termine dell'incontro di Coppa Piemonte Promozione al campo sportivo di Basaluzzo. La partita, che ha segnato il debutto stagionale in gare ufficiali per entrambe le squadre, è stata un ottimo banco di prova per i due allenatori che, con le formazioni ancora nel bel mezzo della preparazione e con qualche pedina di mercato ancora mancate, hanno potuto sperimentare tattiche e giocatori in vista del campionato.

A partire più forte è l'Arquatese che sblocca il risultato nel giro di pochi minuti grazie ad una bomba dal limite del capitano Bonanno che si insacca sotto la traversa e da il via alle danze. Passati in vantaggio, i ragazzi di mister Lolaico cercano di arginare il tentativo di rimonta degli alessandrini adottando un gioco più fisico e veloce, sacrificando un po' di tecnica per lasciare spazio al gioco maschio. Gli ospiti soffrono per tutta la prima frazione di gara, forse sorpresi dall'intraprendenza arquatese, e all'intervallo si ritrovano ancora ad inseguire.

Al ritorno in campo per la seconda frazione, però, comincia a farsi sentire il carico fisico della preparazione e il ritmo di gioco cala nettamente, permettendo all'Asca di respirare e di cominciare ad imporre il suo gioco. Bastano appena cinque minuti nella ripresa a Massaro per riportare il risultato in parità, deviando in porta un corner battuto dalla destra da Mirone. Il pareggio dà fiducia all'Asca, che si affaccia in attacco con più intensità, ma non demoralizza l'Arquatese che, nonostante il calo di brillantezza fisica, risponde colpo su colpo. Ad una girata a centro area di Simone Torre al 14', su cui Bodrito si deve superare, risponde infatti prontamente la squadra di Mister Nobili, che con un'incursione spettacolare dalla sinistra sfiora il sorpasso con Boscaro, che si fa, però, murare dalla difesa nell'area piccola. Al 26' un fulmine a ciel sereno di Taverna su punizione da quaranta metri sorprende Bodrito fuori posizione, forse tradito dalla barriera, e riporta in vantaggio la squadra di casa. Il gol del definitivo 2-2 arriva nei minuti finali e porta la firma di Boscaro che, sfruttando un buco difensivo lasciato da Firpo, riceve un pallone basso al limite dell'area piccola e insacca sotto lo sguardo di un'incolpevole Torre.

“Trovo che i ragazzi abbiano reagito bene alla partita. – ha commentato a fine gara mister Lolaico - Nelle ultime due amichevoli non mi erano piaciuti granché, ma è stato anche perchè in preparazione abbiamo caricato molto. Oggi, invece, la prestazione è stata molto buona contro una squadra nel complesso più forte, abbiamo anche mostrato di poterci adattare anche ad un gioco che non è il nostro. C'è ancora tanto da fare, ma nel complesso sono molto soddisfatto".

Soddisfazione a fine partita anche fra le fila dell'Asca, che agguantando il pareggio evita il doppio impegno settimanale che l'avrebbe vista impegnata, in caso di sconfitta, a San Giuliano Nuovo. La squadra avrà quindi tempo di riposare e provare nuove soluzioni in attesa del risultato che uscirà dalla seconda partita del triangolare, affrontando in amichevole sabato 29 la Novese.


ARQUATESE – BONBON ASCA 2-2
Marcatori: pt. Bonanno 12'; st. 5' Massaro, 26' Taverna, 41' Boscaro

Arquatese (4-4-2): Torre G. 5.5, Bonanno 6.5, Firpo 5.5, Motto 6, Ravera 5.5, Tavella 6, Meta 6 (12' st. Daga 6), Bisio L. 6, Giordano 5.5 (7' st. Torre S. 6), Taverna 7, El Amraui 6 (7' st. Poggio 6). A disp.: Bignone, Sterpi, Tacchella, Bisio P. All.: Lolaico

BonBon Asca (4-4-2): Bodrito 6.5, Arnese 6 (1' st Mezzanotte 6), Mirone 6.5, Gillio 6, Pappadà 5.5, Sciacca 6, Massaro 6.5, Gordon 6, Boscaro 7, Rapetti 6, Cavaglià 5.5 (1' st. Caruso 6). A disp.: Valenti, Boveri, Guagliardo, Boccaccio, Santi. All.: Nobili

Arbitro: Farsad di Alessandria

Assistenti: Giordano e Sciuto di Alessandria

Note: ammoniti: Ravera, Tavella, Bisio L., Taverna. Recupero: 1 pt.; 3 st. Calci d'angolo 3-1 per l'Asca. Spettatori 100 circa.


27/08/2015
Filippo Ricci - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus