Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ginnastica

Forze e Virtù promossa in A1

A Padova la Forza e Virtù 1892 si è aggiuducata la terza prova vincendo così il titolo italiano di A2. Il sogno di andare in A1 si è avverato!
A Padova la Forza e Virtù 1892 si è aggiuducata la terza prova vincendo così il titolo italiano di A2. Il sogno di andare in A1 si è avverato!
La Forza e Virtù Novi dei tecnici Roberto Gemme ed Eleonora Gabrielli centra un’impresa storica, riconquistando la serie A1 di ginnastica artistica femminile. Il sodalizio novese, torna nell’olimpo della ginnastica italiana, dopo la stagione vissuta da protagonista negli anni ‘80 dello scorso secolo, grazie ad un gruppo di ginnaste preparato quanto determinato: Giulia Gemme, Carlotta Necchi, Marta Novello e Arianna Rocca, brillantemente supportate dalle riserve Valentina Massone e Arianna Scurati, non solo conquistano la promozione, ma lo fanno vincendo il campionato di serie A2, che anche nell’ultima prova di Padova le vede sbagliare pochissimo, distanziando enormemente le rivali, anch’esse promosse alla massima serie, Estate 83 Travagliato e World Sport Academy San Benedetto del Tronto.

Riviviamo la stagione del trionfo novese, ancor più prezioso perché ottenuto dopo non poche difficoltà: gli infortuni di Gemme e Necchi costringono il club del presidente Caglieris a tesserare in prestito la ginnasta olandese Dianne Teunisse, a sua volta in seguito vittima di un problema fisico, mentre la prima gara di Ancona viene annullata per maltempo. Da quel momento in poi le cose migliorano soltanto per le bianconere, che conquistano un buon secondo posto a Bari, per poi vincere la gara di Firenze e, nella giornata di ieri, sabato, trionfare a Padova, vincendo a trave, corpo libero e volteggio, e difendendo l’onore alle parallele.
Roberto Gemme, principale artefice della rinascita, agonistica e societaria, della Forza e Virtù, dopo la vittoria è felicissimo e commenta: “ho sempre detto che la serie A2 era la nostra dimensione ottimale, ma questa promozione l’abbiamo meritatamente guadagnata, ottenendo risultati stratosferici che ci hanno consentito non solo di salire di categoria, ma di farlo laureandoci campioni nella serie A2. Adesso ci godremo un po’ questo momento, poi penseremo agli assoluti e poi punteremo al recupero di Carlotta e Giulia, per prepararci alla nuova stagione”.
Una nuova stagione in cui cambieranno molte cose rispetto a quest’anno, con tre ginnaste da presentare per ogni attrezzo e almeno quattro o cinque da tenere in rosa. Per la Forza e Virtù, che può contare su un valido quartetto, nell’attesa che giungano forze nuove dal vivaio nascerà con ogni probabilità la necessità di ricorrere ad un’atleta in prestito.
23/04/2012
Andrea Vignoli - novionline@novionline.net
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus