Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie C - girone A

Nel derby di Novara è festa grigia! Santini tiene vivo il sogno play off

L'Alessandria vince con merito e cinismo il derby con il Novara (quasi 18 anni dopo l'ultimo '2' al 'PIola') capitalizzando l'unica vera azione da gol della ripresa portandosi così a -5 dal Pontedera e dalla zona play off
NOVARA - L'Alessandria vince con merito e cinismo il derby con il Novara (quasi 18 anni dopo l'ultimo '2' al 'PIola') capitalizzando l'unica vera azione da gol della ripresa portandosi così a -5 dal Pontedera e dalla zona play off. Partita non bella: equlibrata nel primo tempo, più propositivo il Novara nei primi 20' della ripresa poi Santini trova la zampata vincente e da lì in poi per i grigi è semplice amministrazione.

Nei grigi torna Agostinone dal 1' con Prestia (di rientro dalla squalifica) e Gazzi. Centrocampo a cinque con Bellazzini, Maltese e Tentoni, sulle fasce Panizzi e Gemignani. In avanti Santini-De Luca. Nel Novara dentro l'accoppiata Cacia-Gonzalez con Schiavi alle loro spalle, per Sannino 4-3-1-2. Oltre un centinaio i tifosi grigi al seguito.


La cronaca


1° Tempo
- Buoni i ritmi nei primi 15', novaresi pericolosi al 16' con Bastoni, conclusione dai 20 metri alla quale si oppone Cucchietti. Novara poco più brillante e propositivo degli ospiti che si fanno vedere al 23' con una percussione di Panizzi dopo uno scambio con Bellazzini, l'ex Reggiana si porta sul fondo e mette in mezzo il rasoterra, Di Gregorio respinge. Due minuti più tardi punizione per i grigi da posizione interessante, alla battuta va Bellazzini, palla alta di poco. Al 32' problemi per Prestia, costretto ad uscire momentaneamente dal campo per un brutto colpo alla gamba sinistra. Non ce la fa il centrale siciliano, al 35' Colombo è costretto ad effettuare il primo cambio inserendo Sbampato. Brutta tegola per la formazione mandrogna. Nel frattempo è il Novara a fare possesso. Al 37' l'Alessandria prova però a colpire in contropiede. palla a Santini che si porta fino al limite dell'area poi prova l'imbucata per l'accorrente De Luca ma il tocco è troppo profondo, esce Di Gregorio e blocca la sfera. Occasione sprecata da Santini, impreciso nel tocco per De Luca. Dopo soli due minuti i mandrogni vanno di nuovo vicini al vantaggio su traversone di Panizzi per Santini in area, l'ex Siena non ci arriva e Di Gregorio è comunque costretto a metterci la manona per evitare che la traiettoria beffarda faccia arrivare la palla in porta. Al 44' Sbampato rischia l'autorete su cross dalla destra dell'ex Gonzalez, nel tentativo di allontanare l'ex Primavera del Chievo svirgola mandando in corner ad un metro dal palo della porta difesa da Cucchietti. Dopo i 3' di recupero l'arbitro manda le squadre negli spogliatoi. Prima tempo tutto sommato equilibrato con il Novara più sovente nella trequarti avversaria. 

2° Tempo - Si rientra in campo senza cambi. Al 51' colpo di testa di Gonzalez su calcio dalla bandierina, tentativo sul fondo. Al 57' padroni di casa ad un soffio dal gol: ripartenza di Gonzalez dalla metà campo avversaria, sgroppata sulla fascia, rasoterra in mezzo per Bastoni che controlla e poi scarica a fil di palo. Al 60' ancora Gonzalez dalla destra, cross in area, manda in angolo Maltese. Tre minuti più tardi sempre l'ex di giornata Gonzalez prova la conclusione dal limite, rimpallo su Sbampato, sulla sfera vagante sta arrivando l'accorrente Schiavi ma l'intervento di Maltese è provvidenziale, tocco che favorisce la presa di Cucchietti. Al 65' doppio cambio per Colombo: fuori Bellazzini e Agostinone, dentre Gerace e Badan. Trilpo cambio nel Novara: out Cacia, Bastia e Gonzalez, in Eusepi Mallamo e Nardi. Al 67', però, al primo vero affondo l'Alessandria colpisce: De Luca appoggia per Gemignani, traversone dall'out di destra, Badan fa sponda per Santini che a tu per tu con Di Gregorio deve solo spingerla dentro. Ospiti in vantaggio un po' a sorpresa, forse nel momento migliore dei padroni di casa. Santini viene poi ammonito per essersi tolto la maglia nell'esultanza. Al 78' ci prova ancora Santini con un tiro a giro da posizione defilata, alto. All'80 Santini lascia spazio ad Akammadu, Tentoni per Checchin. L'Alessandria vuole il raddoppio, all'83' tiro di De Luca dalla distanza, troppo centrale. Al 90' contatto in area tra Gazzi e Bove, trattenute a vicenda, per Fontani è tutto regolare. Giallo ad Eusepi per proteste.Cinque i minuti di recupero. Non succede più nulla, il derby del 'Piola' è grigionero! 


NOVARA - ALESSANDRIA 0-1
Rete: 67' Santini 

Novara (4-3-1-2) Di Gregorio; Tartaglia, Sbraga, Bove, Visconti; Bianchi (31'st Stoppa), Buzzegoli, Bastoni (21'st Mallamo); Schiavi (31'st Perrulli) Gonzalez (21'st Nardi), Cacia (21'st Eusepi). A disp.: Benedettini, Fonseca, Ronaldo, Cordea. All.: Sannino
Alessandria (3-5-2): Cucchietti; Prestia (35'pt Sbampato), Gazzi, Agostinone (20'st Badan); Gemignani, Tentoni(35'st Checchin), Maltese, Panizzi; Bellazzini (20'st Gerace); De Luca, Santini (35'st Akammadu). A disp.: Pop, Zogkos, Sartore, Scatolini, Gjura, Rocco. All.: Colombo 

Arbitro: Fontani di Siena

Ammoniti: Sbraga, Gerace, Santini e Eusepi
Spettatori: 3800 circa


13/04/2019
Alessandro Francini - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus