Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Rugby

Il Monferrato Rugby va a Bergamo. Mandelli: "Non pensiamo di avere già vinto"

Domenica 18 la truppa di Mandelli di scena a Bergamo contro la compagine orobica che chiude sola soletta la classifica con 9 punti, sette in meno dell’Amatori Novara
RUGBY - Andare per la propria strada, alla ricerca della vittoria di domenica in domenica, senza guardare troppo a come si comportano le altre dirette interessate. L’allenatore-giocatore del Monferrato Rugby, Roberto Mandelli, non si stanca mai di dirlo ai suoi. E lo ribadisce anche alla vigilia del match di domenica 18 a Bergamo, fischio d’inizio alle 14,30, contro la compagine orobica che chiude sola soletta la classifica con 9 punti, sette in meno dell’Amatori Novara. “Il Rugby Bergamo è una squadra che ha cambiato molto il suo modo di giocare nel girone di ritorno - mette in guardia Mandelli - e non deve ingannare l’ultimo posto in classifica. Noi pertanto non dobbiamo pensare di avere già vinto e sul match grava l’incognita del maltempo: il terreno pesante, infatti, non favorisce sicuramente il nostro modo di giocare”. 

Per la trasferta in Lombardia saranno out i centri Amid En Naour e Willem Heymans - pedine importanti nello scacchiere della franchigia monferrina - e il pilone Nuhu Chibsa. Ancora acciaccati il calciatore Fausto Perissinotto, il “motorino” Elton Cullhaj e il tre quarti centro Fation Kiptiu: per loro si deciderà dopo la rifinitura, se non addirittura nell’immediato pre-partita. Dovrebbe invece fare il proprio esordio il tre quarti centro Federico Ragusi, appena prelevato dall’Asr Milano. Grazie al bonus, domenica scorsa l’Alghero ha preso il comando solitario, mentre Biella ha rosicchiato un punto alle altre big. Monferrato e Cus Milano infatti hanno vinto ma senza segnare le fatidiche quattro mete. La classifica dice: Alghero 58, Monferrato 57, Biella 56 e Cus Milano 56. 

“Partite come quella contro il Bergamo sono vere e proprie insidie, anche perché si corre il rischio di non avere la giusta carica emotiva. Paradossalmente sono più difficili degli scontri diretti” conclude Mandelli. E a proposito di scontri diretti, domenica 25 il Monferrato Rugby ospiterà ad Alessandria proprio il Cus Milano


Serie C2: il Monferrato Rugby vince il derby
La Cadetta Senior del Monferrato Rugby – che partecipa al campionato di C2 – ha vinto 58-0 l’inedito match notturno casalingo contro Novi Rugby, che si è giocato mercoledì 14 marzo al “Ferrovieri” di Alessandria. I monferrini ritorneranno in campo domenica 25 marzo, in occasione della trasferta contro lo Spezia Rugby. 


Le altre formazioni giovanili
Nel campionato italiano Under 18 élite area 2, il Monferrato Rugby, terz’ultimo, quindi in piena lotta per non retrocedere, cerca il riscatto nello scontro esterno contro la franchigia Recco Spezia, ultima. Calcio d’inizio a Recco alle 12,30: si tratta del match che era stato rinviato per il maltempo lo scorso 4 marzo..
L’ Under 16, che aveva concluso da vero rullo compressore la prima fase del campionato regionale di categoria, sta ora disputando la seconda fase. Anche per i Leoncini, quella di domenica alle 11 al “Carlini” di Genova sarà un recupero: il match contro il Cus Genova infatti, avrebbe anche lui dovuto disputarsi domenica 4 marzo.
16/03/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus