Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Sport

My Floor Badminton Novi sconfitto dall'Acqui

Sfiorato il colpaccio alla Palestra "Boccardo" a Novi Ligure da parte del My Floor Badminton contro l'Acqui B.C. Il team novese è andato molto vicino ad interrompere la tradizione negativa nelle sfide con i termali
NOVI LIGURE - L'incontro si e' concluso con un 2-3 che lascia adito a parecchi rammarici per i giocatori biancocelesti, che in questa occasione potevano invertire il tradizionale esito  che vede i termali sempre vincitori. La giornata iniziava col doppio femminile che vedeva una coppia novese abulica, scarsamente concentrata. Silvia Corradi e Anna Boveri non riuscivano a reagire ai colpi che la Stelling affondava con determinazione, supportata da Margherita Manfrinetti in veste di rifinitrice. Il risultato 11-21 8-21 e' lo specchio di una partita senza storia.
Bella la seconda partita con il neo acquisto del My Floor Rudolf Dellenbach alle prese con la punta di diamante acquese Marco Mondavio. L'ex azzurro trova nell'ungherese, reduce dall'Irish International, un avversario ostico che lo costringe a un durissimo set prima di avere la meglio per 21-19. Perso l'elemento sorpresa Dellenbach si deve arrendere nel secondo set per 13-21. L'incontro sembrava incanalarsi nel solito predominio acquese senza possibilita' di varianti quando Silvia Corradi, scottata dalla negativa prestazione del doppio, ritrova i colpi che gli hanno permesso di scalare la classifica italiana rendendo durissima la vita a Xandra Stelling, che doveva metter mano a tutti i suoi assi per superare l'indomita giocatrice novese. L'olandese riusciva a fare suo l'incontro, ma il 21-18 21-19 e' la dimostrazione della durezza dell'incontro e l'inizio del riscatto del My Floor. Ci pensa la "Perla Nera" alias Kumara Uggallagge a rinfrancare i tifosi novesi . Nel doppio misto, supportato da Anna Boveri, conquista il primo punto battendo in due set Manfrinetti-Battaglino. La mancanza di Claudia Gruber, ritornata al suo club d'origine il SSV Bolzano, si fa' sentire e cosi il risultato viene a essere un combattuto 21-17 21-1 per i biancocelesti. A questo punto il "coup de theatre", Kumara e Dellenbach si trovano di fronte i campioni italiani di Doppio, Giacomo Battaglino - Marco Mondavio, da due anni abbonati al podio piu' alto della specialita'. Il primo set finiva , come da pronostico 21-15. Ma quando tutto sembrava già indirizzato, ecco l'imprevedibile inversione di tendenza. La coppia ungo-cingalese trovava la quadra e superava con un secco 21-12 i campioni italiani,che iniziavano il terzo ancora frastornati. Con un altalena di vantaggi che infiammavano il pubblico presente, il terzo set vedeva colpi di altissimo livello a dimostrazione che il Badminton e' uno sport dove tecnica, tattica ed esperienza sono importanti ma devono fare i conti con una tenuta atletica .Grazie a questo elemento la coppia del coach Fabio Tomasello concludeva con un 21-19 il set decisivo portando il risultato finale sul 3 a 2 per l 'Acqui B.C. Soddisfattissimo il direttore sportivo Agostino Remotti: "Abbiamo sfiorato un risultato storico per il nostro club, rimane l'amaro in bocca per la sconfitta della Corradi che ci avrebbe consegnato la vittoria dell'incontro. Comunque questi due punti inaspettati sono preziosi in un campionato dove ogni partita vale un punto"
14/12/2012
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus