Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Sport

Ovadese: "Nessun contatto con la Serravallese"

La società replica all'allenatore Antonio Armento che dopo la vittoria 4-3 di domenica scorsa aveva parlato di strani messaggi e inviti a non far scendere in campo i suoi giocatori. "Sulla lealtà sportiva non si transige"
SPORT - L’Ovadese non ci sta. E per bocca del vice presidente Andrea Repetto (nella foto) rimanda al mittente tutte le velate allusioni fatte dai microfoni di una radio locale, e ripreso lunedì mattina da AlessandriaNews e Sport, dal mister della Serravallese Antonio Armento, nell’immediato dopopartita della vittoria della sua squadra 4-3 al Geirino.
Armento aveva parlato di messaggi pervenuti in settimana, di inviti a non far giocare i propri atleti migliori conditi con il riferimento a squadre che fanno follie, in termini economici, per la Seconda Categoria. Riferimenti troppo diretti perché la dirigenza dell’Ovadese non rispondesse.

“Nessun membro della dirigenza – spiega Repetto – si è in alcun modo reso protagonista dei comportamenti descritti dall’allenatore della Serravallese. Per la nostra società i principi di sportività e lealtà sono inderogabili. Poi ci prendiamo le critiche per le cose che non vanno sul campo. Ma su questo aspetto non siamo disposti a transigere. D’altronde com’è andata la partita l’hanno visto tutti”.

Preoccupa negli ambienti del tifo ovadese l’evidente involuzione di una squadra partita per battagliare con la Gaviese per la promozione diretta che sembra però aver smarrito brillantezza e energia. “Nel girone di andata – prosegue Repetto – dopo il pareggio con il Garbagna intervenimmo per pungolare l’organico. Lo faremo anche in questi giorni. L’obietivo rimane il salto di categoria. Siamo una società giovane e qualche errore possiamo averlo commesso. Ciò non toglie che arrivati al dunque della stagione i giocatori non possano trovare la coesione necessaria per raggiungere l’obiettivo prefissato. Al termine del campionato faremo poi le opportune valutazioni”.

 

22/03/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus