Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Seconda: l'Ovada vede il baratro

La formazione di Fiori si fa rimontare dal Tassarolo e scivola al penultimo posto a due turni dal termine. Successi importanti per Capriatese e Mornese. La Pro Molare fa sei reti alla Serravallese
OVADA - Turno positivo per le ovadesi nel campionato di Seconda categoria (girone M). Solo la sconfitta dell'ASD Calcio Ovada contro la capolista Tassarolo ha macchiato un fine settimana perfetto, suggellato dai successi della Capriatese, della Pro Molare e del Mornese. Con il successo in rimonta del Geirino i novesi di mister Di Gioia si avvicinano al titolo, mentre se in zona play-off Bruno e soci guadagnano una posizione a scapito della Viguzzolese, in coda la società allenata da Pier Mario Fiori scende in penultima posizione. Saranno decisive le prossime due giornate per evitare la retrocessione in Terza. 

ASD CALCIO OVADA-TASSAROLO Una doppietta di Daga ribalta il vantaggio iniziale degli ovadesi, firmato da Valente. L'equilibrio del primo tempo - tra i più pericolosi Briatico, stoppato di piede da Tagliafico, e Andreacchio fermato per un fuorigioco millimetrico - è stato spezzato dall'ex attaccante di Pro Molare e Gaviese, abile a finalizzare un contropiede avviato sulla trequarti campo. L'uno contro uno prolungato è stato vinto proprio da Valente che in area, al 4' del secondo tempo, ha poi trovato uno spiraglio nel palo lontano. Il Tassarolo ha accusato il colpo, l'Ovada ha puntato su un più coperto 4-5-1, sempre con gli stessi interpreti, ma gli ospiti poco dopo hanno sfiorato il pari con Siddi (colpo di testa fuori a porta vuota) e Briatico (tiro alto da buona posizione). Al 24' i novesi sono andati a rete con Daga, scattato sul filo del fuorigioco, per vie centrali. L'attaccante ha raccolto direttamente dentro l'area, approfittando anche di una finta del compagno di squadra, per poi freddare Tagliafico. Stessa sorte al 26', con Briatico in versione assist-man per Daga che, con una precisa spaccata, ha deviato in rete un cross rasoterra proveniente dalla sinistra. I locali hanno poi faticato a rendersi pericolosi dalle parti di Cannone, mentre il contemporaneo successo del Casalnoceto ha ulteriormente peggiorato una giornata storta. 

MORNESE-VIGUZZOLESE Un difensore e un attaccante decidono una sfida che potrebbe rivedersi ai play-off. La speranza da parte del Mornese sicuramente c'è, visto che con il 2 a 1 rifilato alla Viguzzolese rinsalda ulteriormente il quinto posto, il primo utile per disputare gli spareggi. Le marcature di Andrea Mazzarello, a dieci minuti dalla fine del primo tempo, e Magrì, ad inizio ripresa, valgono oro per i ragazzi di mister D'Este, attesi nel prossimo turno della trasferta di Garbagna. Bini è riuscito ad accorciare nel finale, ma i viola hanno difeso il risultato con efficacia nell'ultimo quarto d'ora. 

CASSANO-CAPRIATESE Risale in terza piazza la Capriatese dopo il successo esterno (3 a 2) ottenuto sul campo del Cassano. I locali sono andati in vantaggio alla mezz'ora con Giacomelli. Replica affidata a Dionello, autore delle reti del pareggio (37') e del sorpasso (42'). Gialloverdi in vantaggio alla fine del primo tempo. Ma nella ripresa il Cassano trova la forza di riequilibrare il match. Kanina fa il 2 a 2 ma cinque minuti dopo, al 33' del secondo tempo, Bisio chiude ogni discorso. Tre punti fondamentali per i ragazzi di mister Ajjor, chiamati ad un finale in crescendo per conquistare una miglior posizione nella griglia delle formazioni che prenderanno parte agli spareggi. 

SERRAVALLESE-PRO MOLARE Giallorossi dilaganti nella trasferta sul campo del fanalino di coda. Un netto 6 a 0 per un successo mai stato in discussione. Apre Perasso dopo otto minuti di gioco, chiude Siri nel finale. In mezzo sono andati a segno anche Morini (20'), Gioia (40') e Badino (42') nella prima frazione di gioco. Nella ripresa entrano nel tabellino dei marcatori anche Luca Albertelli e l'ex centrocampista del Mornese. 
23/04/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus