Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Tiro con l'arco

Tiro con l'arco, finale Bertolini-Zorzetto: una rivincita attesa 14 anni

L'atleta alessandrino degli Arcieri Marengo Andrea Zorzetto è approdato in finale alla Coppa Italia delle Regioni. Qui ha incontrato una sua vecchia conoscenza: il trentino Alvise Bertolini, che sconfisse in un'altra finale 14 anni fa
DESENZANO SUL GARDA – Lo scorso fine settimana a Desenzano sul Garda si è svolta la fase finale della Coppa Italia delle Regioni di tiro con l'arco, che ha visto l’arciere alessandrino Andrea Zorzetto protagonista assoluto nella terza gara Star dedicata al tiro di campagna.

L'atleta degli Arcieri Marengo, ex nazionale, dopo un periodo di assenza dalle linee di tiro, rientra nella stagione indoor partecipando ad alcune gare del calendario mettendo a segno buoni risultati, ma è con le competizioni outdoor che si esprime al meglio, a partire dalla gara 70 mt round del 25 aprile a Montesegale e soprattutto nella gara H.F. di inizio giugno a Cameri, dove conquista la meritata convocazione del comitato regionale per difendere i colori del Piemonte in questa importante manifestazione nazionale, che apre la stagione dei grandi eventi estivi.

Andrea Zorzetto si presenta così sabato mattina al via sul percorso non facile della gara di campagna. Nonostante i suoi trascorsi iridati, come ci dice lo stesso atleta degli Arcieri Marengo, un po’ di emozione si fa sentire, ma l’esperienza e la sua determinazione gli fanno affrontare già le prime piazzole con buoni punteggi, che lo portano al termine della qualifica ad essere secondo assoluto con 337 punti, ad un solo punto di distacco da Fabio Molfese della regione Lazio.
Terminata la gara di qualifica e stilata la griglia degli scontri iniziano subito le fasi eliminatorie, che vedono scontrarsi i migliori 16 atleti.

L’arciere alessandrino agli ottavi incontra il molisano Antonio D’Agata e lo supera con un perentorio 52 a 39 e passa ai quarti, dove deve vedersela con il pugliese Cosimo Renna. Lo scontro è più combattuto ma Zorzetto ha ancora la meglio vincendo per 50 a 47 e accede alle semifinali che si svolgeranno la domenica mattina.

Terminata la prima giornata Andrea considera la sua giornata più che positiva ma non vuole perdere la concentrazione per affrontare al meglio le fasi conclusive e più importanti della seconda giornata.
Il ritrovo per la ripresa delle ostilità è fissato per le ore 9,00. Lo scontro di semifinale non è sicuramente semplice, Zorzetto deve affrontare il forte atleta di Bolzano Kienzl Aljosha e la lotta è un testa a testa fino all’ultima freccia, ma l’alessandrino passa di misura per 51 a 50 e approda alla finale per l’oro che lo vedrà affrontare Alvise Bertolini del trentino. Per Bertolini lo scontro ha un sapore di rivincita vecchio di 14 anni, quando proprio Andrea Zorzetto aveva vinto il titolo assoluto battendolo in finale.
La finale è al cardiopalma, i due arcieri ribattono freccia su freccia e purtroppo per l’alessandrino non è sufficiente un’ultima freccia magistrale: la vittoria finale va all’atleta trentino per 53 a 52, una sconfitta di misura che comunque suggella il rientro a livello nazionale di Andrea Zorzetto.
24/07/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus