Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Prima Categoria

Zampata di Perfumo, e la Gaviese va

Massimo risultato con il minimo sforzo per i ragazzi di Lolaico sul difficile campo di Sezzadio. Il gol decisivo di Perfumo nel primo tempo
SEZZADIO - La Gaviese fatica oltre le previsioni ma torna dal campo, sempre scorbutico, di Sezzadio, con in tasca tre punti importantissimi per continuare la sua marcia alla ricerca della Promozione. La firma di Federico Perfumo (per una volta capace di sostituirsi al fratello Alessandro nel ruolo di bomber) è il miglior regalo di Natale per gli uomini di Lolaico, che si sono confermati solidi e quadrati anche se forse meno incisivi di altre volte in fase offensiva. Alla Gaviese ora resta un ultimo impegno prima di festeggiare il Natale: mercoledì 20 c’è infatti in programma – tempo permettendo – il recupero contro il Castelnuovo Belbo, che potrebbe dare ulteriore impulso alle chance di primato dei ragazzi in biancogranata, e permettere, in caso di vittoria, l’aggancio alla capolista Luese.

Non precorriamo i tempi, però, e raccontiamo il match di Sezzadio. Partita ruspante, agonisticamente intensa, dove il Sexadium tiene testa per lunghi tratti alla regina, lasciandole il possesso palla, ma disponendosi molto bene in fase difensiva.
Il primo tiro è sezzadiese: Ranzato al 22’ non inquadra la porta. La Gaviese però al primo affondo passa: al 25’ Zamburlin va via di forza sulla sinistra e crossa verso il palo lontano. Federico Perfumo, in proiezione offensiva, si fa largo di forza e con un tocco al volo supera Gallisai. Si potrebbe pensare a una gara in discesa, ma non sarà affatto così per la Gaviese: il Sexadium non si scopre e continua a curare le marcature sugli avanti gaviesi, in attesa che si presenti il varco giusto per cercare il pareggio. La manovra degli ospiti ne risente e nel finale di tempo qualche errore di troppo permette al Sexadium di recuperare palloni e farsi pericoloso, con un tiro di Ranzato che con Bodrito battuto viene salvato da Briata. 

Nella ripresa il Sexadium entra in campo pronto a produrre il massimo sforzo: al 7’ Ranzato va al tiro da posizione favorevole, ma Bodrito si salva ‘alla Garella’, poi al 12’ ancora Ranzato (efficacissimo fino ai sedici metri, meno al tiro) smarca Avella che calcia a lato. La Gaviese tiene botta, fatica a trovare il consueto fraseggio, ma ognitanto accelera e riesce a farsi anche molto pericolosa. Come al 21’ quando Pergolini calcia a colpo sicuro ma si vede respingere il tiro da un ripiegamento di Alb. Nel finale, assalto del Sexadium, ma la Gaviese ha una difesa davvero arcigna, e rischia solo quando nel finale uno scellerato fallo di mano di Sciacca interrompe una trama che stava per smarcare al gol Avella. Ci sarebbero forse gli estremi per l’espulsione, l’arbitro opta per un natalizio cartellino giallo che fa la felicità dei ragazzi di Lolaico e fa invece arrabbiare molto i padroni di casa. Ultima chance al 93’: angolo per il Sexadium, in area c’è anche Gallisai, la palla viene liberata, e addirittura la Gaviese potrebbe andare in contropiede, ma spreca. Non importa: i tre punti prendono comunque la strada di Gavi.


SEXADIUM – GAVIESE 0-1
Reti: pt 25’ F.Perfumo

Sexadium (4-3-1-2): Gallisai 6; S.Ottria 7, Alb 6.5, Caligaris 7, Montorro 5.5; Cirio 6 (8’ st Avella 5.5), Bovo 6.5, Palumbo 6; Vescovi 5.5 (25’ st Aloi 5.5), Ranzato 5.5, Cipolla 5.5. A disp: Rapetti, Bonaldo, Giraudi. All: Pontarolo 7
Gaviese (4-3-3): Bodrito 6.5; Marongiu 6, Briata 6.5, Sciacca 7, Zamburlin 6.5; Pergolini 6, Di Balsamo 6, Bisio 6; F.Perfumo 7, A.Perfumo 5.5 (37’ st Coccia sv), Meta 5.5 (1’ st Pollina 5.5). A disp: Fossati, Cavanna, Carino, Guaraglia, Paroldo. All: Lolaico
18/12/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus