Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket - Serie A2

Bertram a Legnano per provare ad invertire la rotta. Ramondino: "Via sfiducia e negatività"

I bianconeri sono reduci da tre sconfitte consecutive – Virtus Roma, Agrigento e Biella – e non attraversano un momento di buona salute. Ramondino: "Serve migliorare la qualità del gioco, che possiamo controllare, e mentalmente combattere la sfiducia e la negatività"
BASKET - Vigilia di campionato per la Bertram Derthona, attesa da Legnano nella 12^ giornata del campionato di Serie A2 Old Wild West. I bianconeri sono reduci da tre sconfitte consecutive – Virtus Roma, Agrigento e Biella – e non attraversano ʺun momento di buona salute generale, fisica ed emotiva. Per questo – afferma coach Ramondino – dobbiamo mantenere il nostro focus sull’aspetto tecnico, in cui non siamo migliorati nelle ultime settimane, offrendo prestazioni non adeguate. Serve migliorare la qualità del gioco, che possiamo controllare, e mentalmente combattere la sfiducia e la negatività, al fine di mostrare un volto diverso. Il nostro obiettivo deve essere collimare i fatti, in campo, con questa voglia che abbiamo di crescereʺ.

Le tre sconfitte consecutive hanno evidenziato ʺla scarsa capacità di reazione della squadra. Per questo, come staff, abbiamo deciso di facilitare il gioco, limitando le nostre soluzioni ma con l’intenzione di renderle più precise. I giocatori – prosegue l’allenatore bianconero – sono consapevoli che le prestazioni dell’ultimo periodo non sono state adeguateʺ. Come detto, l’avversario del Derthona sarà Legnano, una formazione che soprattutto in casa ha dimostrato di essere ʺestremamente competitiva e capace di produrre dei parziali devastanti: non sempre le prestazioni sono coincise con la vittoria, ma resta una formazione temibile. Entrando nel dettaglio, non sono profondi ed esperti, ma – afferma coach Ramondino – hanno giocatori di talento come Raffa, Bortolani, Serpilli e London. In particolare, in una squadra con gerarchie così chiare, Raffa è il punto di riferimento cui Legnano si aggrappa nei momenti di difficoltà o decisivi delle partiteʺ. Tra le chiavi della partita, l’allenatore della Bertram individua ʺla capacità di giocare come squadra contro i loro giocatori di pick’n’roll e 1 contro 1 e l’abilità di mantenere equilibrio e controllo quando loro faranno dei parziali. Dovremo essere bravi a non farci trascinare in un ritmo troppo alto che favorisce Legnanoʺ.

Così Kenneth Viglianisi: ʺConosciamo solo un modo per uscire dalla situazione di difficoltà: lavorare con l’atteggiamento e lo spirito giusti e con la mentalità corretta. Perdere non piace a nessuno, dobbiamo essere umili in questo periodo: è chiaro che la migliore medicina per noi è la vittoria. La partita con Legnano sarà una sfida delicata per la classifica: loro sono una squadra che hanno in Raffa il punto di riferimento offensivo, capace di creare per sé e per gli altri. Come nelle altre gare, sarà importante cercare di imporre la nostra pallacanestro, limitando i loro contropiedi e la loro capacità di andare a rimbalzo d’attaccoʺ.
15/12/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà