Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket - Serie A2

La Bertram ospita la Leonis, Ramondino: "La vittoria di Siena deve essere solo una tappa"

La Bertram Derthona attesa al PalaOltrep domenica 20 alle 17 dallimpegno casalingo con la Leonis. Ramonfino: "Dobbiamo andare oltre le problematiche fisiche perch le occasioni per fare risultato diminuiscono settimana dopo settimanaʺ
TORTONA - Vigilia di campionato per la Bertram Derthona, attesa al PalaOltrepò domenica 20 alle 17 dall’impegno casalingo contro la Leonis Roma, valido per la 17^ giornata del Girone Ovest del campionato di Serie A2 Old Wild Wes.

I bianconeri sono reduci dal successo sul campo di Siena, che deve essere ʺuna tappa, se non il punto di partenza di un percorsoʺ. La vittoria di sabato ha dato nuova spinta al Derthona, che nelle ultime settimane ʺsta lavorando con intensità e maggiore precisione – esordisce coach Ramondino – sapendo che ogni domenica ci sarà una verifica dei progressi che stiamo pensando di fare. Come sempre dobbiamo andare oltre le problematiche fisiche perché le occasioni per fare risultato diminuiscono settimana dopo settimanaʺ.

La gara di Siena ha visto l’esordio in maglia Bertram di Pablo Bertone e Tau Lydeka, il cui inserimento ʺprocede bene grazie allo spirito e all’ottimo atteggiamento con cui si sono presentati a Tortona: sono giocatori di esperienza e hanno capito il contesto in cui sono arrivati. Il resto lo ha fatto il gruppo di giocatori già presenti – prosegue l’allenatore bianconero – che hanno reso i loro primi giorni i più comfortevoli possibiliʺ. Tra i punti di forza della Leonis, coach Ramondino individua la difesa che usa ʺcambi sistematici che hanno l’obiettivo di costringere gli avversari a soluzioni di gioco statiche che favoriscono l’atletismo e la taglia fisica dei loro giocatori. In attacco, invece, cercano spesso soluzioni nei primi secondi dell’azione, anche da canestro subito, e questo ha consentito loro in ogni partita di realizzare dei parziali importanti in pochissimo tempoʺ. Tra le chiavi della gara, l’allenatore bianconero ritiene importante ʺcapire come attaccare la loro difesa, cercando di aggirarla con delle collaborazioni e non con delle giocate individuali. Difensivamente sarà importante non concedere soluzioni facili e aperte al loro attacco nei primi secondi dell’azioneʺ. 

Così Brett Blizzard: ʺL’arrivo di Bertone e Lydeka è stato molto importante perché ha aggiunto qualcosa che prima non avevamo: Pablo sta dando energia e creatività, Tau esperienza e taglia fisica. Con Siena abbiamo vinto una partita punto a punto che ci può dare fiducia per il prosieguo della stagione, anche se è già tempo di pensare alla Leonis, una formazione ricca di talento e bene allenata. Dovremo essere solidi in tutto quello che faremo e non affidarci a soluzioni individuali contro la loro difesa. Sarà importante essere positivi anche nei momenti difficili della partita e reagire ai loro possibili parziali. L’unico modo che abbiamo per guadagnare ulteriore fiducia è vincere, dobbiamo quindi cercare di proseguire la strada che abbiamo intrapreso con Sienaʺ.
19/01/2019
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà